domenica 31 luglio 2011

Donne impiccione!


L’undicesimo comandamento recita: “Non impicciarti dei fatti degli altri!”

Evidentemente le donne non sanno contare oltre il dieci … non che i precedenti comandamenti li abbiano mai rispettati, ma questo lo hanno proprio ignorato completamente; un po’ come ha fatto l’uomo con: “non desiderare la donna d’altri!” Infatti lui non desidera solo le donne di altri, ma tutte, indistintamente fino ad arrivare al: “basta che respiri!”
Ma non tergiversiamo.

Perché la donna ha il mesencefalo inzuppato di meschina curiosità?

Nulla le sfugge, ogni sordido particolare, ogni sudicio dettaglio genera in lei un appagamento simile all’orgasmo!
E non è un’esagerazione!

Provate a sfogliare un settimanale di gossip (l’estate è il momento migliore) troverete centinaia di fotografie di personaggi noti intenti nelle loro vacanze, che di fatto sono solo altre occasioni per apparire. I commenti poi, hanno proprio il piglio di una conversazione tra acide pettegole!
Ci sono foto ingrandite per mettere in luce che Valeria Marini si sta disfacendo come un cono gelato sotto al sole. Altre che immortalano le natiche di altre “famosissime” per evidenziare … OH MIO DIO: “””LA CELLULITE!!!!!”””.
E chi è il lettore tipo di questi giornali? La donna!!!

Ma c’è una riflessione da fare; la curiosità femminile è ben selettiva, non è il sano desiderio di sapere e di spaziare il proprio interesse in vari campi, no! La donna infatti si interessa quasi unicamente di pettegolezzi, fatti e fattacci, dicerie, storie e storielle ed altre cose prettamente femminili e quindi “vuote”.
Se mi capita di incontrare per strada un amico insieme a sua moglie (che non conosco), non appena presentati lei fa: “Sei sposato Sam?” Non importa cosa io risponda, alla prima seguiranno altre domande ancora più personali e certamente poco delicate, tipo: “No, non sono sposato” lei: “sei fidanzato allora” io: “no, sono single” lei: “dai non starci male, troverai quella giusta vedrai” e via di questo atroce passo.
Se invece rispondo si, lei: “Chi è lei, la conosco? Avete figli? Possiamo fare un’uscita tutti insieme una volta, ti va’?”
E dite che non è vero!!!

Nei posti di lavoro, in famiglia, tra amici ed in ogni contesto sociale la donna manifesta questa sua inopportuna tendenza ad impicciarsi di fatti che non la riguardano!

Talvolta sono invadenti oltremodo, se ne escono con delle domande ben preparate, a effetto, a cui è difficilissimo rispondere e che lasciano noi uomini sbalorditi!
Ficcano il naso ovunque, si fanno del lungometraggi in testa che nemmeno la fantasia più sbrigliata può concepire.

Ella si nutre di inciuci, pettegolezzi, chiacchiericci, voci, dicerie, ciance, indiscrezioni e maldicenze!

Fate caso anche a questo “fenomeno” che si sta manifestando su questo blog.
Abbiamo una assidua lettrice, simpatica e che è riuscita a catturare la curiosità di molti. Avete capito LO.
Ma le donne del blog non ci stanno a condividere con lei opinioni, qualche risata o anche, perché no, qualche disaccordo, NO, non basta, loro devono infarcire la cosa con sottili allusioni, con il brusio delle loro insinuanti parole e con le loro domande zeppe di meschinità e arguzia.
Era solo un esempio, per carità, ma dubito che qualche lettrice possa obbiettare il tema di questo post, perché basta leggere i più recenti commenti per poter capire!
Cito “spessissimo” Norm, ma su di lui nessuna voce (finora), forse perché vedermi felicemente ammogliato è un quadretto irresistibile … non è così?

Provate ad entrare da un parrucchiere femminile, o in un centro benessere, oppure in ufficio a maggioranza rosa, o anche in un bar (infatti), o semplicemente in famiglia, tra suocere e nuore, sorelle e amiche, mamme e zitelle … cari miei … non crederete alle vostre orecchie!

In Italia il pranzo domenicale è, ahimè, un’istituzione!

Tutta e dico: TUTTA la famiglia si raduna, ci sono donne di tutte le età, fidanzatine, mogli, single, sorelle, madri, suocere, nonne, nuore (oddio ciò l’asma!!!) etc. e gli argomenti di conversazione spaziano da liti su ricette tradizionali o moderne, nuovi tagli di capello, nuovi abiti o accessori, pettegolezzi vari, confidenze più o meno volgari, l’ultima love story di … fate voi tanto è uguale, trame fitte di “fatti” NON esistenti, qualche frecciatina a mariti, fidanzati etc. i primi peli che spuntano sul petto del figlio adolescente, il fatto che lui si stia chiudendo in se’ stesso e svariate analisi pseudo-psicoanalitiche che tutte possiedono, c’è pure chi se ne esce e fa’: “date retta a me, in filosofia avevo il massimo dei voti!”, poi dopo pranzo si ricomincia senza sosta e i maschi presenti si chiedono all’unisono: “ma non la smettono mai???”

Le donne non sanno stare zitte, devono sempre dire qualcosa in più del necessario, sempre fare domande fuori luogo e fuori questione, non resistono è più forte di loro!!!

Riescono a modificare equilibri, ambienti e tendenze … impicciandosi sempre di fatti altrui rimpinzandoli di sordidi particolari!

Ma perché sono così impiccione?

Sarà un difetto di fabbrica o una conseguenza della loro innata insicurezza e debolezza?

Perché la donna non riesce a tenere il becco chiuso ed interessarsi solo alle cose opportune?

Perché il vedere vacillare l’altro/a da’ loro un senso di soddisfazione? Perché riconoscono i propri limiti ma finché questi limiti sono di “dominio pubblico” si sente più forte?

Perché una donna quando entra in un posto ne stravolge la fisionomia, gli equilibri, la sobrietà e le caratteristiche?

Fate un esperimento: capita a tutti di entrare in degli uffici. Osservate le scrivanie dove vi lavorano gli uomini e quelle dove vi sono le donne.
Sulla scrivania di lei abbiamo l’immancabile piantina o fiorellino, qualche foto, 8 milioni di post-it, agendine colorate, dai due agli otto telefonini, fogli di carta con su disegnati cuoricini e fiorellini, le iniziali sue e del suo lui, la foto di George Clooney incastonata in una cornice d’oro massiccio e la foto della Canalis con i denti anneriti, brufoloni bitorsoluti e la tetta destra trasformata in tavoletta per freccette, poi la bottiglietta d’acqua con easy-cup ed un elisir per depurare etc. etc. etc.

E’ vanità allo stato grezzo ragazzi! E questa vanità strabordante si riversa in tutto quello che dice e spesso fa!

Sono l’incubo dei capoufficio, perché stanno sempre lì a confrontarsi con le scarpe della collega, le sue indiscrezioni e via di questo marciume anziché pensare a lavorare.

E mi chiedo: perché questa curiosità smisurata, questo essere dannatamente impiccione non viene usato per scopi più nobili, produttivi e casti?

Che dirvi?

Non lo so’, ma intanto continuano a pretendere le quote rosa al governo!

Dove andremo a finire!!!

83 commenti:

  1. Onestamente non credo ti si possa dare torto questa volta.
    Le donne non vanno molto d'accordo con la discrezione.
    Ferdinando

    RispondiElimina
  2. Sam.. forse hai ragione, ci piace tanto chiacchierare del più e del meno, non sono convinta però che ci sia meschinità o cattiveria.
    Valeria

    RispondiElimina
  3. Quante domande ti poni..... ma non hai pensato che forse proprio la nostra curiosità e apertura mentale ci pone ad un livello superiore in tema di relazioni sociali??Devi pure ammettere che solitamente voi maschietti parlate poco e male.Il dono della comunicazione e della intesa e del linguaggio è stato affidato alla donna da sempre è vero, ma voi siete pur sempre l'altro estremo.....ciao sam
    Elisa

    RispondiElimina
  4. la tua descrizione della scrivania è azzeccatissima. non sai quanto!

    RispondiElimina
  5. Elisa:
    Apertura mentale = cervello vuoto ???

    RispondiElimina
  6. Sapete,
    ieri sera ero a cena con amici, e vista la mia "passione" per le donne è stato inevitabile che qualcunA volesse rispondermi per le rime a certi post da me scritti.
    L'argomento era la lingua biforcuta delle donne, la loro incapacità di mantenere segreti ed il loro ficcare il naso dappertutto!
    Sembravo un professore all'università, da una parte c'erano le donne con visi contriti, indispettite e qualcuna proprio incavolata, dall'altra c'erano uomini che si spanzavano dalle risate e godevano nel sentire dire certe cose alle loro donne!
    Dopo uno dei più lampanti esempi da me perfettamente descritto, l'ira di una di loro la spinge a dirmi: "Ma Sam! Sei ubriaco??? Non è vero!"
    Ed io:"... e tu sei stupida, ma a me domattina mi passa!"
    Non immaginate suo marito come è esploso dal ridere. Infatti poi (lui), visto che lei si stava rendendo ridicola, ha confermato che tra lei e sua suocera potrebbero aprire "Radio Pettila" e fare un successo planetario!
    Ragazzi ... il bar era diviso in due ... lo giuro!
    Noi a sganasciarci e loro ad arrampicarsi sugli specchi unti per dimostrare che la donna è discreta e sa impicciarsi degli affari propri.
    Esilarante, davvero esilarante!
    Sam

    RispondiElimina
  7. Si "anonimo",
    c'hanno una tale "apertura" che dentro la testa gli ci fa corrente!!!
    A qualcuna vi si generano pure i tifoni!
    Che ridere!
    Grazie, Sam.

    RispondiElimina
  8. Ciao Elisa,
    vedi ... non confondere la comunicazione con il chiacchiericcio, è tutt'altra cosa!
    Che c'è di sobrio nello spettegolare con le amiche, creare storielle dal nulla, sparlare senza pietà e fare la sapientone su "OGNI" argomento!?

    Pensaci ... cosa fate voi donne durante le cerimonie nunziali???
    Tanto per prenderne una.

    Se le parole avessero un valore voi sareste tutte ricche ... ma a questo ci avete già pensato sposando vecchi prossimi alla morte per ereditarne i patrimoni, accalappiare uomini potenti per ricattarli o sposare il solito "buon partito"!
    Scherzo Elisa,
    ti auguro una buona domenica!
    Sam

    RispondiElimina
  9. Nessno può credere a quanto la mia collega d'ufficio sia impicciona e pettegola, ha fatto licenziare due ragazze perchè non le piacevano.Non solo, è una bugiarda cronica e quando si prende la pausa caffè è un fiume in piena.
    Bravo sam hai ragione!
    Daniela

    RispondiElimina
  10. Anni fa' lavoravo per un'azienda di ristorazione, avevamo appalti un po' in tutta Italia.
    Bisognava assumere una segretaria e dopo una sommaria (secondo me) selezione si è deciso di assumere una studentessa, un po' tardona devo dire e con una decina si esami fallitti alle spalle, e quella decisione fu l'inizio della fine di questa azienda.
    E' un'esperienza vera, da me vissuta!
    Lei era gelosissima,riteneva che non le si concedesse la possibilità di crescere professionalmente, ma ... sapete, quando una è incapace di gestire un singolo ufficio nonostante fosse una mansione da lei ricoperta per anni, come si poteva prendere in considerazione la possibilità di farla diventare ... che ne so', responsabile di plesso, ad esempio.
    Ed allora, come una serpe, furtiva, subdola ed astuta, cominciò a tessere delle "amicizie" all'interno dell'azienda con altre "donne". Si impicciavano di tutto, ficcavano il naso in ogni dove e formarono una vera combriccola di lingue biforcute! Ti conquistavano col sorriso e con fare simpatico, ma era solo per sottrarti qualche notizia che avrebbe potuto far loro comodo. Approfittando dell'assenza del vero Responsabile e Direttore (io), senza alcuna autorizzazione, iniziò a prendere decisioni non di sua competenza. Usciva dall'ufficio come la regina indiscussa e s'impicciava di tutto lasciando il suo ruolo scoperto.
    Io ebbi un'offerta allettante da un altra azienda e decisi di andarmene.
    Per farla breve, dopo meno di un anno l'azienda ha chiuso battenti fallendo penosamente!
    Quando rincontrai un ex collega, mi raccontò che mandò all'aria due appalti in un mese, gestì un bar così male da mandarlo in penoso fallimento e a causa di sue altre, non precisate, "sbadataggini" l'amministrazione dell'azienda faceva acqua dappertutto!
    In questa sua discesa all'inferno trascinò tutti, perfino i titolari, che dopo le mie dimissioni si videro costretti a dare una possibilità alla demente!
    I migliori dipendenti si videro costretti a trovarsi un diverso impiego a causa della totale impossibilità di rapportarsi con lei ... ce la vedete voi una segretaria, scema per altro, che dice ad un pizzaiolo con 20anni di esperienza davanti a un forno come fare l'impasto???
    E' sottointeso che la colpa più grande fu dei vertici dell'azienda che le diedero tempo e modo per farlo, ma lei era riuscita con le chiacchiere a fuorviare tutti.
    Tutte le donne in forza all'azienda le davano man forte, confabulando in continuazione, sparlando di tutti e mettendo in giro voci spaventosamente pericolose. Dati, cifre, costi, situazione bancaria ... tutto era offerto alla concorrenza, determinando catastrofi assolute.
    C'era, mi si racconta, perfino chi, dopo il proprio turno mattutino, passava l'intero pomeriggio con la scema in ufficio a spettegolare e calunniare tutti! Senza sapere che poi quella scema avrebbe fatto altrettanto con qualcun'altra!
    Una sola donna ragazzi, UNA sola, e quello che era un pozzo di soldi s'è trasformato in un devastante imbarazzo!
    sarà un caso? Non credo proprio!
    Continua ...

    RispondiElimina
  11. ... più recentemente,
    iniziai un'altra avventura professionale, questa volta in essa c'era una forte valenza sociale e umana.
    Anche qui, una donna, UNA, pazza di gelosia, avida di conferme, pettegola e impicciona da fare schifo, ha mandato a puttane 12 anni del mio lavoro!
    Non mi va di scendere nei particolari, la ferita è ancora aperta e sanguinerà in eterno, ma vi assicuro che i suoi pettegolezzi, misti a false lacrime, le sue bugie e la sua innegabile scaltrezza nel confondere e circuire le persone furono (e lo sono tutt'ora) qualcosa di diabolico!
    Se solo avesse tenuto quel fottuto becco chiuso e non si fosse impicciata di nulla, ora potrei dirmi un'uomo felice!
    Sarà un caso? Non credo proprio!!!
    Sam.

    RispondiElimina
  12. Date retta a me cari lettori maschi, non fidatevi MAI di una donna, vi può capitere un'uomo incompetente, perfino stupido, ma mai malvagio, meschino e devastante come una donna gelosa e pettegola!
    Un consiglio gratuito ... Sam.

    RispondiElimina
  13. Ora capisco il motivo per cui certi uomini, in alcune occasioni fra amici in cui la maggioranza è femminile, se ne stanno lì muti...e ovviamente le donne li guardano dicendo "guarda là il fidanzato di C...che ORSO!"....e invece lui si estraneava da ogni chiacchiera femminile, ma lo scopri solo quando il gruppo si restringe a 4 persone, che in realtà non era quell'ORSO! Poi quando vedi le amiche, dici "ma guarda che abbiamo passato una bella serata, non è quell'orso che dite, anzi è molto simpatico e ha tenuto banco lui tutta la sera...." e loro "ma và là non è possibile...non spiccica parola mai e in più se ne stà lì con quell'espressione...." e io "perchè ci detesta...". Voi uomini è verissimo, ci detestate, preferite stare fra maschi...non avete poi tutti i torti. Ciao Sam...bella quella della scrivania, io però nella cornice tempestata di swarovsky ho la foto di Brad Pitt...sai com'è!??? Raffaella

    RispondiElimina
  14. Ciao Raffaella,
    non credo che noi uomini vi detestiamo, addirittura!
    Credo invece che si tratta di totale incompatibilità. C'è una marcata differenza tra uomo e donna in fatto di "comunicazione".
    Facci caso, se due amiche si incontrano, o due vicine di casa ... insomma, due donne, stanno lì a fare mille domande, "come sta quella, e quell'altra ha risolto quel suo "problemino", si ma suo marito però non la capisce e cose di questa solfa!"
    Due uomini invece: "'ca fatto la Juve ieri sera?" oppure: "'mazza che gnocca!!!" ... entrambi non è che stiano argomentando di Dante, ma almeno GLI UOMINI NON PARLANO MALE DEGLI ALTRI IN CONTINUAZIONE! (non sempre almeno)
    Ciao Raffaella
    PS. in quanto alla serata che descrivi, dio mio quanto sono noiose le donne quando incominciano a parlare degli altri e dei loro problemi e come dovrebberi fare per risolverli, il tutto senza conoscere i FATTI ma solo vuote chiacchiere!

    RispondiElimina
  15. lei si prende la pausa riflessione e noi dobbiamo dare un giusto senso alle cose?? OHh frega, io la pausa di riflessione non l'ho mai presa per certe stronzate, sei tu che te devi ridimensiona'.
    Ma tu vedi sta super donna.Vattene va'
    Ilaria

    RispondiElimina
  16. E' l'alba,
    fievole entra la luce del sole dalla mia finestra, il cinguettio puntuale degli uccelli mi fa da sveglia.
    Una rapida rinfrescata mi ricorda che sta iniziando un nuovo giorno, perciò, mi armo di volontà e lo affronto senza esitazione.
    Scendo giù, apro l'antico portone in legno massiccio e faccio un gran respiro d'aria fresca e frizzante.
    Mi incammino verso l'orto ma vengo rapito dalla bellezza delle verdi colline su cui si adagia, come fosse morbida seta, un strato fitto di nebbiolina.
    Il prato del mio giardino e zuppo di rugiada e la mia gatta, affamata, mi fa le fusa e mi coccola un po'.
    E' quasi un rituale, ed è bello ogni giorno di più ... se non fosse che ... arriva da in fondo alla strada una DONNA!!!
    E' una vecchia rugosa che si mantiene in vita con un mix di medicinali vecchi quanto il mondo!
    Questo è un periodo di raccolta e sin dalle prime luci dell'alba c'è qualcuno che è già fuori (di testa).
    Mi avvicino all'orto, apro la serra, controllo qualcosa e poi prendo un cesto per raccogliere i miei succulenti pomodori!
    La vecchia intanto, claudicante e storpia di suo, mi raggiunge, ci si saluta, i soliti convenevoli e attacca:
    "l'ha saputo Signor Sam, del marito della signora Concetta?"
    Io: "Concetta chi?"
    Lei: "La moglie del signor Bruno!"
    A me vien da ridere, ma voglio trattenermi ...
    "Mi dispiace ma non li conosco"
    Lei: "Ma dai, quella famiglia che abita infondo al viale, hanno tre figli, il più grande lavora all'Enel, il secondo fa l'elettricista e la più piccola studia all'università!"
    Io: "signora cara, non li conosco, non ce li ho presente"
    Lei: "possibile? Il figlio più grande fa l'amore (frequenta) la commessa del supermercato in paese ... anche se lo sanno tutti che lei se la fa con il suo titolare"
    Io: "signora ... abbia pazienza ma me non importa di certe cose ... ma comunque, cosa voleva dirmi?"
    Lei quasi sgomenta dalla mia risposta diretta mi dice: "beh, c'ha il cancro ... alle parti intime! E mi sa che questa volta non scampa ... dio porellina la signora Concetta è così giovane, come farà senza n'omo?"
    Io: "vabbe', speriamo che tutto si risolva per il meglio via ..." anticipandola come Baresi ai mondiali, e consapevole che se non avessi tagliato corto la "conversazione" sarebbe durata MOLTO più a lungo, la congedo educatamente e mi riconcentro nei miei affari.
    Insomma, per farla breve, io stavo sorridendo alla vita, stavo in pace con l'Altissimo, stavo assorbendo tranquillità e riflessioni e mi arriva questa strega petulante che senza pudore racconta fatti intimi o voci o dicerie, pettegolezzi insomma, al primo che gli capita a tiro!
    Ma la sua passeggiata da "strillona" (gli strilloni erano garzoni che vendevano i giornali urlando: "ultime notizie" negli angoli delle strade) non è finita e mentre io vi sto scrivendo lei è già "a lavoro" con un'altra vicina, alla quale, sono certo, starà raccontanto dettagli su dettagli di questo povero Cristo a cui va tutta la mia solidarietà!
    L'ha seppellito prima di morire, ha diffamato qualche persona, ha spettegolato gratuitamente ... che dire???
    Io so solo che se avessi incontrato un'uomo, a malapena avremmo descritto il tempo o ci saremmo scambiati consigli e mestieri del lavorare la terra.
    Che tristezza!

    RispondiElimina
  17. Sam,
    ma non dovevi fa' selezione?? C'e' gente qua che arriva e non conoscendo nulla degli antefatti si mette a sputar sentenze......
    Se qualcuno avesse letto qualche post e qualche commento precedente avrebbe capito che : E' vero che l'atmosfera qua s'e' fatta incandescente per cui meglio star non troppo vicini, MA CHE IL MIO DIRE """PAUSA DI RIFLESSIONE""" ERA IRONICO !!!!!!!!!!
    Ma che mangiate pane e volpe?????????
    'sta super donna che vedete in me, la vedete solo voi, chi non mi e' conoscente dell'ultim'ora su questo blog sa quanto siano sempre misurate le mie parole, poi se pensate che io sia una super donna il problema (semmai lo fosse) e' tutto vostro......
    cara Ilaria.... ma vattene tu!!!!!! Parla, se proprio devi , a ragion veduta !!!!
    Bah...........
    Stella Stellina

    RispondiElimina
  18. "Stella Stellina",
    ho volutamente pubblicato certi commenti, altri troppo stupidi, l'ho cestinati e non avrei neppure voluto leggerli.
    L'ho fatto con la speranza che tu capissi il perchè di questo mio cambiamento (in peggio tu ritieni) ma sembra che tu l'abbia capito, sono allergico alle stupidaggini tipicamente femminili!
    Voglio bene a LO, ne voglio anche a te, (per quel che tale sentimento possa essere generato da un freddo schermo), ma tutto stava assumendo una forma informe (se mi concedi il termine), in OGNI commento si vanificava su tutto, un'immane inutilità, turpiloquio, bestemmie, accuse, giudizi e quant'altro ... io ho fatto di tutto per moderarli ma sai ... seppure io sia un uomo, anch'io ho una sensibilità e credo sia anche molto spiccata.
    Non è facile per me "Stella Stellina" leggere di chi desidera leccare ogni cm di una di voi, mi fa male, mi fa vergognare d'essere uomo e ... sai, puoi anche non crederci, ma io me ne faccio un problema, perchè questa "finestra sul mondo" mi fa rabbrividire e mi verrebbe da chiudere le mie figlie (ammesso che ne avessi) in casa per il terrore di certe persone!
    Tu, a mio parere, mi hai criticato duramente ... è una cosa normalissima e giusta visto che mi leggi, ma sai ... quando ricevo un commento ... guardo in fondo alla "firma" del "mittente" e quando leggo "Stella Stellina" ... non lo so, ma mi rasserena e non perchè penso che tu sia d'accordo con me ... lo penso e basta.
    Averti delusa, irritata e forse offesa mi mortifica ... ma è sempre la storia del "vecchio, il bimbo e l'asinello"!
    Tu dici: "è un problema vostro" ... io non ho la forza per dirlo ... (non sono ironico) ... ma desidererei tanto poterlo pensare davvero!
    Ciao
    PS. Spero di non averti persa!

    RispondiElimina
  19. Posso intervenire??
    X stellina, è solo una mia opinione, ma Sam s'è dimostrato un gran signore con te e tu te lo meriti perchè sei sempre molto educata e divertente.Non voglio fare da pacere, ma non ci abbandonare anche tu..va bene?
    Valeria

    RispondiElimina
  20. LO,
    ci sei ancora?
    Se sì, cosa posso servirti ... il solito? Oppure oggi ha voglia d'un drink estivo e rinfrescante come un buon, delizioso e conturbante Mojito???
    Ma non come fanno i fighetti barristini di oggi, io dico quello fatto con sapienza e mestiere! Foglie di menta del mio orto, succo di lime appena spremuto, zucchero di canna, rum bianco e soda lemon ... ci stai?
    Oppure anche tu sei arrabbiata con me?
    Ciao LO!

    RispondiElimina
  21. Sam,
    ma mo' che e' 'sta storia del vecchio, il bimbo e l'asinello?????? O non la conosco o mi sfugge..
    .....
    Ma davvero ti scrivono certe cose???? Ma c'e' penuria di siti porno ultimamente?
    Sam, tu credi che io ti abbia duramente criticato? Mi capita anche nella vita reale di farlo, ma solo con le persone a cui tengo, o che stimo.... in quel caso cerco di recuperare il salvabile fino allo stremo, affinche' non ci siano equivoci e se si decide di "perdersi di vista" la scelta sia molto ben ponderata.... non e' il caso di Sam, ne' di questo blog. I nostri confronti sono quasi sempre stati garbati e misurati, ultimamente si e' un po' perso di vista lo spirito goliardico del blog, questo credo sia il problema...
    Ma lo sai che e' bello quello che hai scritto a proposito della ricerca della firma nei miei commenti ??? Qualche volta le nostre opinioni sono in disaccordo, ma capita raramente, io mi rispecchio sempre molto in quello che scrivi e mi piace anche come lo scrivi!!!!!
    Anche la mia stima e simpatia x te e' immutata, forse semplicemente occorreva un chiarimento.

    Stella Stellina

    RispondiElimina
  22. Grazie Valeria, le parole buone son sempre ben accette.....
    Lo', riflettevo, tu dici che, perdendo quasi di vista la realta', mi vedi un po' come fossi tua sorella..... la piu' maleducata delle 2, xche' (copiando il grande Trosi), mamma x richiamare te ci metteva un attimo, a me prima di dire Stellastelli'.... avevo gia' combinato un casino.
    ...... ce lo dividiamo sto mojito??
    Spero tu stia meglio Lo', e Norm invece come sta??
    E' ora di tornare a caz...giare su questo blog, per favore !!!!!!
    Sam, e' finito il ghiaccio !!!!!!!!

    Stella Stellina

    RispondiElimina
  23. Anch'io spero che LO stia bene,
    Norm invece sta affrontando diversi problemi con la salute!
    Oggi siamo stati in ospedale per le sue 5 ernie discali ... l'intervento sembra essere escluso, ma dovrà sottoporsi ad una seria riabilitazione ... forse in piscina.
    Il suo spettro, il diabete, nonostante l'insulina ... fa degli sbalzi incredibili, dieta, attenzioni, aiuti, medicinali e terapie sembrano non sortire gli effetti desiderati.
    Sono molto in pena per lui.
    Venerdì sarà in volo per gli States dove la sua primogenita convolerà a nozze, mi rincuora che con lui ci saranno due dei sui figli (due armadi per intenderci)!
    Congratulazioni Norm ... e se ci riesci ... avvisa il tuo futuro genero del rischio a cui si sta sottoponendo!
    Ciao a tutti, Sam.

    RispondiElimina
  24. "Stella Stellina",
    ecco il ghiaccio, ma non martoriare quel drink con il solito ghiaccio comune, chiedimi quello tritato ... è assolutamente migliore.
    Grazie!!!

    RispondiElimina
  25. Sam,
    con questo quadro medico Norm vola in America? I medici hanno approvato il viaggio? Io stessa non rinuncerei x nulla al mondo a stare con mia figlia che si sposa, pero' e' preoccupante.... Ma lui di sicuro fara' un figurone !!!!!!! Coraggio Norm.....
    Stella Stellina
    Saaaaaaam, e se facessimo dei ghiaccioli con il mojito????? Cosi' non v'e' contaminazione !!

    RispondiElimina
  26. Ottima osservazione "Stella Stellina",
    il Professore che l'ha in cura gliel'ha sconsigliato vivamente, ma come si può dire ad un padre, Normy in particolare, di rinunciare ad accompagnare sua figlia all'altare?
    E' chiaro che ha preso tutte le precauzioni del caso, e spero di cuore che questa sia una esperienza viva, fantastica e promettente.
    Ciao, Sammy!
    PS. il problema è lo zucchero di canna che tende a cristallizzare, ma certo, il Mojito, più è ghiacciato e meglio è.
    Personalmente suggerisco ai miei cari clienti una versione più "dry", con della semplice tonica ... a me piace così, trovo che il forte agrumato e l'asciutto del DRY siano estremamente compatibili!
    Ad ognuno la sua.
    PS. apprezzo la tua sportività.
    Buonanotte, sai ... in campagna si cena presto e ci si "alletta" ancor prima ... complici ... nel mio caso, vicini ed amici che mi vengono a trovare e che insieme ci si diletta a gustare deliziosi drink. Peccato che poi alla mattina ... svalvolo, ma c'è pur sempre "la vecchia" che mi irrita a tal punto da risvegliare in me ... il diavoletto che trama contro le donne!!!
    Ancora ... grazie!

    RispondiElimina
  27. LO,
    ma veramente ci hai abbandonato???
    Non ci voglio credere!!!
    Sammy.

    RispondiElimina
  28. Ciaooo Stellina che bello leggerti,scusami se mi sono permessa di averti dato il titolo di sorella di una come me,ma quando sono agitata esterno forse un po troppo i miei sentimenti.Sam te lo detto,io sono LO e sono così e fin tanto non sarai tu a mandarmi via io sto qua.Sam di la verità,ma tu abiti in paradiso vero?Tolta la donna pettegola,tutto quello che hai scritto è da favola, almeno per me.Anche io voglio svegliarmi all'alba, sentire il cinguettio degli uccelli,aprire il pesante portone di legno massiccio e trovarmi davanti il paradiso,Dio che meraviglia.....Quanti anni hai Sammm???????scherzo scherzo scherzo... dai... io sto ridendo ma dite la verità... anche voi ci avete pensato...giurate che non è vero, a parte gli scherzi Sam è bellissimo come descrivi il posto in cui vivi. Sempre LO.
    PS:oggi medicazione i punti me li toglieranno giovedi.

    RispondiElimina
  29. Sam ora dico quello che penso sul tuo post e poi a nanna:IO "LO" NON SOPPORTO CON TUTTO IL CUORE SIA LE DONNE CHE GLI UOMINI CHE S'IMPICCIANO CON CATTIVERIA, es:entro in un piccolo supermercato di paese,dico buongiorno ma troppo impegnate a parlare per rispondere....ma che dici..quella sarà la morte dei suoi genitori, è una svergognata,ha fatto bene il padre a cacciarla via da casa,è stata con quel....e pure lui l'ha lasciata,che l'altro figlio mica è di lui chissà chi è il padre..mo ha trovato un lavoro,chissà come poi..ma secondo te col diploma di..poteva fare...a quel punto intervengo e se pur con le lacrime agli occhi dico :min.... . allora è vero quando si dice che la lingua non ha l'osso ma spezza l'osso,vi do una notizia fresca, tra una settimana vado via ho avuto un trasferimento.Credetemi la verità non è MAI quella che si vede.
    LO!Buonanotte

    RispondiElimina
  30. Sam è vero,sarebbe un posto per rilassarsi il tuo.Le donne impiccione fanno solo danni,la lingua è inutile è più veloce del cervello,la cattiveria poi non ne parliamo.
    Chiara

    RispondiElimina
  31. X LO:Dietro a un pettegolezzo c'è sempre un minimo di verità quindi "non fare niente che non si sa niente" è inutile dopo rimanerci male.
    Mary

    RispondiElimina
  32. Qual'é l'argomento di questa post?
    A volte sembra d'entrare su facebook!!
    Sam, puoi fare più niente ???

    RispondiElimina
  33. Mary,
    ti ... vi racconto una storia "popolare" che la dice lunga sul pettegolezzo!

    E' la storia del "vecchio, il bimbo e l'asinello":

    "Un giorno un vecchio aveva bisogno di andare in paese per fare provviste. Il suo nipotino voleva tanto accompagnarlo e visto che la spesa poteva essere piuttosto pesante portò con se' anche l'asinello.
    Il vecchio monta sul somaro e il bimbo l'accompagna a piedi tenendosi alle briglie. Poi passa una donna e dice: ma che modi sono, lei se ne sta seduto comodamente e il piccoletto cammina? Il vecchio non sopportava le critiche e scese quindi dall'asinello e vi ci fa montare il bimbetto. Passa un'altra donna e sbotta: ma guarda quel ragazzetto, lui comodo e il vecchio costretto a camminare! Ed allora, esasperato, il vecchio e il bambino salgono entrambi sull'asinello, ma poi, un'altra donna vedendoli dice: Ma poveretto quell'asino, che crudeltà! Il vecchio non ne poteva più e lasciò libero il somaro e s'incamminò col bambino stringendolo per mano. Ma ... ancora una donna ... dice: che scemi di guerra, hanno il somaro e vanno a piedi!"

    Come fai fai qualcuno ha sempre da ridire, certo è che se ti comporti in un certo modo non si può pretendere che l'opinione che gli altri hanno di te sia positiva, ma è altresì vero, che alcune persone (donne per lo più), con il loro nefasto impicciarsi creano calunnie disastrose generate solo dalla loro schizzofrenica mente!

    RispondiElimina
  34. Ecco "anonimo" ... appunto!

    RispondiElimina
  35. Sam potresti spiegare quell'"appunto"?
    Elisa

    RispondiElimina
  36. Certo Elisa,
    intendo dire che, riallacciandomi alla storiella scritta poco fa, è impossibile accontentare tutti.
    Mi si chiede di fare qualcosa, lo faccio mi sembra, quantomeno tengo alla larga tutti voi da turpiloquio o altre bassezza. Ma come vedi, non basta!
    Mi si paragona perfino a "Facebook" che a mio parere è un calderone del peggio della nostra odierna società, c'è chi minaccia di morte altre persone, chi manifesta il razzismo, chi addirittura annuncia una carneficina ed altre cose che ora non ho voglia di dire. Non trovi anche tu che il paragone sia del tutto inappropriato?
    E' solo che non avevo voglia di stare di nuovo a tirar su un'altro argomento inutile, tutto qui.
    Spero si sia capito!
    Ciao Elisa e ... grazie!

    RispondiElimina
  37. Ciao Livio,
    grazie per la tua stima.
    La accetti un'osservazione?
    Credo che quel che "Anonimo" volesse dire è che fin troppo spesso, su questo blog, si passa di palo in frasca, e a mio avviso ha ragione, ma sai, chiacchierando, succede.
    Ma i commenti che io evito di pubblicare sono appunto, quelli che potrebbero fomentare vuote discussioni.
    E' implicito che se dici a qualcuno: "che ti sei bevuto il cervello?" ... lui ti risponderà e inevitabilemnte si ciarlerà di tutto e di più.
    Dacci la tua opinione, ci interessa e a me sei molto simpatico, ma non te la prendere con gli altri ... a che serve caro?
    Al mio paese si dice: "fai doppia fatica!"
    Ciao Livio, grazie.

    RispondiElimina
  38. Ciao Sam,
    la mia opinione è che spesso si usa molta leggerezza nell'impicciarsi di fatti che non ci riguardano,fregandosene dei danni che si possono recare,oltre a spettacolare si danno anche giudizi,con quale diritto non si sa,un conto è sparlare di argomenti futili un altro è scavare nella vita privata delle persone.
    Mary dice che dietro a un pettegolezzo c'è sempre un po di verità,purtroppo non è sempre così,l'ho capito a mie spese e come leggevo in un altro commento "la verità non è mai quella che si vede",a volte la si nasconde per evitare ulteriori problemi, come ho dovuto fare io con un amico,ma questo non significa che siamo colpevoli.
    Livio

    RispondiElimina
  39. Giustissimo Livio,
    a volte l'impicciarsi causa davvero seri danni agli altri.
    PS. Grazie!

    RispondiElimina
  40. Cavolo ho appena letto...OK...non dirò nulla...non voglio creare problemi inutili al tuo blog Sam, permettimi solo di dire :Mary spero che il mio silenzio valga più di mille parole.
    LO

    RispondiElimina
  41. Ma no LO,
    ... dai, ma quale problema al mio blog! Dì la tua senza incavolarti troppo.
    Io non sono d'accordo con Mary, è palese che non s'è mai sentita dare della ruffiana (tanto per dirne una, è solo per fare un esempio) da qualche collega ingelosita perchè magari lei ha avuto una promozione "meritata" e loro no.
    Buon per lei, ma la propria esperienza non è l'unica, cara Mary, c'è chi che per certe persone impiccione ha perso cose serie, altro che!
    E poi, LO, tu avevi preso un ESEMPIO, se lei s'è attaccata a quello (lo dubito) per offenderti ... hai dimostrato la tua superiorità, non c'è che dire!
    Più nobile sorvolare.
    Brava LO!

    RispondiElimina
  42. LO,
    ho riletto il commento di Mary, e se ... dico SE lei volesse sottilmente alludere a qualcosa nei tuoi confronti ... beh, fattici una bella risata sopra, perchè è proprio di questo che parla il post, di donne che hanno la lingua lunga e non sanno chiudere il becco!
    Poteva semplicemente esprimersi senza riferirsi a te ... e ripeto sempre "SE".
    E' bello avere sempre ragione.
    Grazie LO, sei un mito!

    RispondiElimina
  43. Sei un GRANDE Sam non c'è che dire!!!
    Manuela 84

    RispondiElimina
  44. E' l'alba......ma poi arriva una donna...Sam c'erano tutti gli ingredienti per una bellissima storia d'amore e tu dove mi cadi sulla donna impicciona e pure vecchia e che DIAMINE!!!!
    Comunque giusto per non uscire fuori tema,dove abiti?Quanti anni hai?Sei sposato?
    Sei l'uomo dei miei sogni.
    Patty

    RispondiElimina
  45. Ciao Patty,
    ... i tuoi, non sono sogni, ma incubi!
    Vedi, TUTTO CAMBIA quando ARRIVA UNA DONNA!
    Altro che storia d'amore ... c'aveva più rughe di ET!
    Ciao cara!
    Sam.

    RispondiElimina
  46. LOOO!
    Vorresti farmi credere che sei in silenzio per Mary?
    Non ne vale la pena.
    Dimmi che invece stai preparando una deliziosa peperonata con capperi e acciughe, olive nere al forno e prezzemolo, ... che poi, la tua vicina dirà: "... sta facendo i peperoni, manco ce li avesse solo lei!!!"
    Ciao LO, dammi retta, certe cose è meglio lasciarsele scivolare addosso!!!
    Buon pomeriggio!

    RispondiElimina
  47. Ciao Lo', bentornata anche a te.....
    Sam, anch'io consiglio sempre di non dar troppo retta alle chiacchiere, pero' poi quando si tratta di me non riesco a farmele scivolare addosso senza lasciar traccia.... alcune lingue lunghe possono far tanto male, credimi. A volte e' l'assurdita' delle cose e spesso sono sconcertata da quanto questa cattiva abitudine non abbia eta'.... voglio dire, posso capire le persone di una certa eta' non proprio di apertura mentale adeguata ai tempi, ma le persone giovani che si abbandonano a pettegolezzi infimi le trovo rivoltanti......
    Possono farti male, farti cambiare abitudini e atteggiamenti. E, almeno x me, e' impossibile far finta di niente. Io stessa a volte mi trovo a far ragionare le persone su fatti che davvero hanno dell'incredibile, e senti 'ste 4 str.... dire " ah io non lo so qual'e' la verita' pero' me l'hanno detto!!!" e le piu' str... aggiungono " e se l'hanno detto qualcosa di vero c'e'!!!" .... si' di vero c'e' solo che tu sei una str..... !!!!!!!!! Io dico sempre ma tu hai trovato qualcuno che t'ha detto l'ho visto io con i miei occhi??? E la risposta e' sempre "no, si dice in giro"...... E io rispondo ma chissa' cosa dicono di te !!!!!!
    Hai notizie di Norm? Anch'io sarei partita al suo posto....
    Stella Stellina
    P.S.
    Lo' se fai la peperonata mi inviti a cena? Prometto di andare in giro il giorno dopo a dire che cucini benissimo......

    RispondiElimina
  48. Ciao a tutti,
    sono Noorm, vi scrivo non per petegolare ma per dirvi grazie per il vostro sostegno e per le vostre preghiere. Oggi per me è stato un giorno sì! Ho potuto fare un sugo di conserva dai pomodori dell'orto e sono molto contento dei pomodori di quest'anno come fanno sugo buono! Ieri abbiamo scavato le patate e anche questi sono belli e buoni. Ora ho nel forno dei veri crossant con la ricette originale della Francia. Mmmm quanto sono buoni.

    Volevo salutarvi prima di partire per il matrimonio della figlia augurandovi tutti un buon estate e buon blogging!

    Abbiate curs di Sam perché é un pezzo unico!!!
    Noormy!

    RispondiElimina
  49. Sono d'accordo "Stella Stellina",
    ma se il commento di Mary era quel che temiamo (intanto le si astiene dal chiarire) è così stupido, insulso e inappropriato che ... forse ... se me ne fossi accorto prima, avrei dovuto non pubblicarlo.
    Il detto: "il cetriolo va sempre in cu ... all'ortolano" è sempre più attuale.
    Spero solo di sbagliarmi.
    Ma ripeto: LO, lascia perdere, fallo con la sicurezza che tutti noi certi pensieri non l'abbiamo mai fatti!
    Ciao

    RispondiElimina
  50. Che emozione per Norm accompagnare la figlia all'altare,spero che stia attento al banchetto nuziale. LO

    RispondiElimina
  51. Grazie LO,

    faccio il mio meglio. Per la mia figlia l'auguro una sola cosa, " che la Birra sia ben FREDDA".

    Noormy!

    RispondiElimina
  52. Ieri sera,
    è stata una di quelle serate organizzate all'ultimo momento ma che mi hanno portato una gran soddisfazione e gran divertimento.

    Io, Norm ed i nostri carissimi vicini, abbiamo improvvisato una bella cena all'aperto, come si fa nelle grandi e belle famiglie, dove ognuno mette del suo.
    Le donne presenti, che ritengo Donne sul serio, hanno piacevolmente preso parte alla serata, senza estraniarsi o spettegolare tra di loro.
    Erano con noi e ci siamo intrattenuti chiacchierando del più e del meno all'imbrunire, su un bel pratino, ed all'ombra del mio bar all'aperto!
    C'era anche un po' di musica da una radiolina e mettono su' un recente pezzo di Zucchero.
    Pare che stia spopolando ovunque e che sia in lizza per essere definito il tormentone dell'estate 2011!
    Tra il brusio delle nostre chiacchiere sento 'sto ritornello che fa: "pelo nero!"
    "Oh mio dio" ho esclamato dentro di me ... "ho sentito male, sicuramente, non ci credo si sia arrivati a questo!" ... dicevo tra me e me cercando di rassicurarmi.
    Così a fine serata, ricordando di avere una rivista con una recente intervista all'autore del brano, ma che io avevo volutamente evitato di leggere perchè trovo più interessanti le etichette del bagnoschiuma, ho cercato di saperne di più su questa canzone.
    Ed in effetti non era come avevo sentito, ma il titolo è: "VEDO nero" ... "allora va' da un'oculista!!!"
    Leggo il testo ed è pieno di doppi sensi: "c'è un'odore di femmina quaggiù", "me la vedo nera", "alzo bandiera" etc., leggo l'intervista e lui ammette di giocare con i doppi sensi ... fin qui, voglio dire, è Zucchero mica Nutella! Ma le allusioni sono proprio quello che pensavo ... l'organo genitale femminile!
    Ok, se a te piace la fig...ura femminile, buon per te "vecchio" mio, ma non ti sembra d'aver esagerato? Mi verrebbe da chiedergli, ma forse anche no!
    E dico, ma sarà mai possibile che sulle spiagge, nei locali e dovunque le donne canticchiano 'sto cesso di canzone???
    Ma non vi sentite un po' insudiciate da tanta volgarità??? Scendete in piazza a recitare come pappagalli del diritto a non essere trattate come oggetto sessuale del più folle maschio in calore e poi fate salire in vetta alle classifiche un testo che allude a quanto di più intimo avete? Ma possedete un minimo d'orgoglio?
    Anche George Michael cantava "I want your sex" ma era tutt'altro paio di mani!
    Non lo so', è chiaro che io stia invecchiando precocemente e forse la legge del paradosso colpisce anche questo blog, dove un demente scrive riflessioni "contro" le donne, ma in fondo le rispetta molto più di quanto non facciano loro stesse.

    PS: scusate la divagazione sul tema.
    Sam.

    RispondiElimina
  53. Sam forse sei solo un simpatico brontolone. Il tuo essere ipercritico sai che potrebbe essere difficile da digerire per chi ti ama e ti sta vicino?Forse questa volta hai solo scritto qualcosa di inutile, capita.
    Annarita

    RispondiElimina
  54. ... o forse mi pongo domande che altri non si pongono.
    Forse hai ragione, ma "chi mi ama e mi sta vicino", certo non soffre per me ... non me lo perdonerei.
    Ciao Annarita.
    Sam.

    RispondiElimina
  55. Sam ti devo ringraziare.Non è la prima volta che mi spingi a fare riflessioni.penso che oggi tutti noi ci facciamo poche domande.Tutto sembra scivolarci addosso e spesso rientriamo nella massa senza star troppo a rifletterci.Ho canticchiato anch'io quella canzone, anch'io lo avevo intuito malgrado questo non mi sono posta alcu problema.E' vero è irrispettosa, indecorosa e sconcia, so' che c'è di peggio in giro ma dopo averla riascoltata mi ha infastidito.Non credo che tu mi hai condizionata è solo che non ci avevo pensato prima.Ho molto rispetto per te Sam,credo che tu sia molto più caro di quello che ci dai a credere.
    Se posso, volevo dirtelo.
    Amanda

    RispondiElimina
  56. Grazie Amanda,
    il mio era solo uno sfogo, l'esternare un certo disappunto, il commentare la pochezza a cui talvolta non prestiamo troppa attenzione ... tutto qui.
    Mi scuso ancora per aver scritto qualcosa che con il post non c'entrava nulla, ma me lo sono concesso.
    Ora torniamo a noi, perchè mi rendo conto, dopo aver visto i telegiornali, che c'è molto di peggio!
    Grazie Amanda, a presto ... Sam.

    RispondiElimina
  57. Sam anche tu in ferie, sono rimasto solo io a lavorà?
    Andrea

    RispondiElimina
  58. Scusa Sam ma uno dico UNO di cantante italiano c'è che ti piace?

    RispondiElimina
  59. Sam che ti è successo ti sei zittito perchè è partito Noorm?

    RispondiElimina
  60. Sam di solito si dice che le donne siano pettegole e che con la loro lingua biforcuta possono fare GRAVI danni,ti assicuro però che ho un parente (maschio)che proprio per colpa della sua lingua lunga ha messo in crisi il mio matrimonio e lo fa tutt'ora, solo che adesso avendo io una certa età riesco a gestire la situazione con mio marito(anche se con molta difficoltà),sembra un gran simpaticone ma è viscido.
    Pamela

    RispondiElimina
  61. Ciao Pamela,
    l'essere impiccioni è una "malattia" che colpisce tutti, senza alcuna distinzione, ma tendenzialmente la donna ne è affetta più dell'uomo.
    Infatti anch'io conosco una donna che si occupa solo dei fatti suoi, è discreta e non si impiccia mai degli affari altrui e conosco invece uomini che sono in grado di distruggere la reputazione di chiunque.
    Vedi Di Pietro e Bersani ad esempio! Scherzo naturalmente!
    Pamela, quello lì, tienilo lontano il più possibile!!!
    Ciao e tanti auguri!
    Sam

    RispondiElimina
  62. Sam penso che i pettegolezzi che fanno più danni sono quelli che si trovano nelle famiglie,arrivano a far litigare fratelli,figli con genitori e mariti con le proprie mogli,un tuo parere se posso chiederlo, come o cosa dovrebbe fare una donna sia essa moglie madre o figlia per portare la serenità in famiglia,capisco che l'ideale sarebbe abitare lontani,ma non sempre è possibile.
    Vanessa

    RispondiElimina
  63. Ciao Vanessa,
    non lo so.
    Certe abitudini sono difficili da abbandonare.
    Io detesto vivere situazioni "asfissianti", per cui sono abituato ad affrontarle con molta determinazione.
    Metto la persona che mi sta rovinando la vita di fronte a chiare evidenze, sbugiardandola e facendole capire, con estrema chiarezza, che il suo atteggiamento fa stare male tutta la famiglia e che le cose devono cambiare e subito.
    Inoltre, non perderei MAI occasione di svergognarla in presenza di altri allo scopo di farle "terra bruciata" attorno e portando tutti a screditare quel che dice perchè, appunto, è una pettegola!Non si tratta di litigare, sia ben chiaro, ma di esternare il nostro leggittimo disappunto in merito ad un comportamento tendenzialmente pericoloso.
    E' un po' come mettere un fumatore alle corde mostrandogli le atrocià fisiche che il fumo provoca, è doloroso, ma se poi smette ... non trovi?
    PS. le suocere in questo sono delle vere campionesse!!!
    Ciao Vanessa,
    auguri anche a te.
    Sam.

    RispondiElimina
  64. Sam a quanto ho capito devi avere una suocera...ma mi dispiace per lei ma tu sei una bella gatta da pelare,io purtroppo ne sono succube + che una donna è una iena.
    Claudio

    RispondiElimina
  65. Sam sei un uomo tutto d'un pezzo e mi piace ma non pensi che il tuo modo di comportarti potrebbe ferire la tua compagna se il parente fosse dalla sua parte?
    Vanessa

    RispondiElimina
  66. Sam è bello poter discutere sul tuo post ma è altrettanto costruttivo avere qualche idea su come comportarsi con certe persone,grazie mi sei di grande aiuto.
    Luigi

    RispondiElimina
  67. Grazie a te Luigi,
    perchè è di questo che si tratta ... in realtà il blog lo fate voi!
    Grazie a presto,
    Sam.

    RispondiElimina
  68. Vanessa ...
    ho conosciuto una coppia con due bambini e un terzo in arrivo.
    Lei casalinga lui benzinaio.
    I soldi non bastavano e così si trasferirono nella grande villetta dei genitori di lui.
    Sembrava la soluzione ideale, i nonni vicini, un bel risparmio ed un bel luogo dovre crescere i figli.
    Fino a quando il caratteraccio della nonna non ha iniziato a distruggere letteralmente la vita della coppia, moglie in particolare!
    Si impicciava di tutto, non faceva che criticare sua nuora, le spettegolava contro e lei, parole sue, si "sentiva una estranea nella propria casa"! Si impicciava di TUTTO, perfino del posto dove faceva spesa, di come educava i bambini, di come si vestiva, la spiava e molto altro.
    La moglie di questo amico teneva tutto dentro per il "quieto vivere", per non ferire suo marito e per evitare scontri e anche per il fatto che sua suocera non mancava, con sarcasmo e sottile e perfida ironia, di ricordarle che "d'altra parte lei viveva pur sempre sotto il SUO tetto!"
    Ti rendi conto???
    Ci siamo persi totalmente di vista e non so' che fine ha fatto questa triste situazione, ma mi auguro che questa cara amica abbia trovato il coraggio di farsi rispettare, anche a costo di ferire suo marito, perchè è questo il fatto: se è una nostra opinione che tal persona sia pericolosa per l'equilibrio della nostra famiglia è un conto, ma se E' così, non ci sono dubbi, ma anzi ... prove, allora mi dispiace ferire una cara persona, ma questo significa anche salvaguardare la salute sociale, morale e psicologica della famiglia, ed allora ... meglio prendere il toro, in questo caso LA VACCA per le corna.
    Ma poi ogni caso ha la sua particolarità, per cui ...
    Ciao Vanessa,
    Sam.

    RispondiElimina
  69. Ciao Claudio ...
    forse si forse no!
    Ma vorrei sfatare un mito, vivere con me è assolutamente un vivere sereno, posso assicurartelo e non è per vantarmi!
    Nelle mie relazione io pongo dei paletti, mi sottopongo a cambiamenti per amore dell'altro, ascolto con attenzione e cerco sempre di evitare toni inappropriati.
    Ma guai a toccare la mia famiglia!
    Si, sono un brontolone, un dannato abitudinario, non amo le sorprese, sono un orso che se ne sta molto per i fatti suoi senza mai dar disturbo agli altri, ma questo rispetto lo pretendo anch'io.
    Vedi, mantenere questo equilibrio, non è affatto semplice, ma ti assicuro che anche se con fatica ... ci vuol poco ad essere felici ... basta sbattere fuori dalla porta le donne di casa!
    Ciao caro,
    Sam.

    RispondiElimina
  70. Per famiglia quale intendi Sam?Perchè se non hai donne per casa allora è facile vivere sereni, non ti pare?
    Mauro

    RispondiElimina
  71. Sam ma che fine hanno fatto le tue due vallette? Nulla togliere al tuo blog ma devi ammettere che è molto più spiritoso,frizzante e pepato con loro.
    Fiammetta

    RispondiElimina
  72. Mauro!
    Ciao.
    La famiglia è una istituzione, dove deve esserci chi ha l'autorità, la forza e il discernimento per guidare il tutto, dove esiste chi amministra, organizza, opera con amore nell'interesse di tutti (compreso se stessa), dove c'è chi impara e chi insegna, anche a suon di sberle, e dove c'è l'autorità di arginare e tagliare lingue pericolose!
    Nell'ordine: Padre, uomo, marito e CAPO FAMIGLIA!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!Donna, madre, moglie che sa' far dell'uomo un vero uomo, in ogni ambito, che lo onora, come fa lui con lei e che lo rispetta in modo reciproco. Figli ubbidienti, slegnati se necessario e che abbiano ben in mente cos'è la vita sin dai primi anni!
    Inoltre, né suoceri, né mamme, né sorelle, né amiche, né compagne de pettila ... nessuno deve poter sapere e intromettersi nell'intimità famigliare!!!
    Oggi invece, tra donne, si scambiano pure i cm di lunghezza dell'organo del proprio uomo!!!!!
    Vergognoso!
    Sam.
    PS. se non hai donne è facile essere sereni, non solo se le hai in casa, lasciatelo dire da chi ne sa qualcosa!

    RispondiElimina
  73. Ciao Fiammetta,
    non conosco il gergo che apostrofa "vallette", spero solo non sia offensivo, perchè quelle che vedo in tv mi fanno proprio schifo!
    Almeno a me!
    PS. Hai visto il calendario ultimamente? Potrebbero essere in ferie, dopotutto non è che ci voglia troppo a "sospettarlo"!
    Ciao e grazie.
    PPSS. ti sembro noioso?
    ... come scusa??? Eccomi arrivo!
    Ciaoooooo
    Sammy

    RispondiElimina
  74. Fiammetta!!!
    Ma come ti permetti?
    Ho letto adesso cosa si intende per "vallette" e tu sei una donna ed in quanto tale avresti dovuto risparmiarti certe allusioni.
    Tu cosa saresti invece? Una esperta neo-laureata in "femminologia"???
    Non mi piace che ci si offenda qui. O forse sei gelosa di non essere una primadonna?????
    Andiamo, e cercate d'essere meno donne!!!
    CHE STRAZIO!!!

    RispondiElimina
  75. No Sam non era per niente un'offesa la mia,anzi...ho usato un termine senza nessuna intenzione di offendere, pensa a me Stellina e LO mi piacciono proprio tanto e proprio per questo avevo chiesto di loro.
    PS:tranquillo Sam non te le tocca nessuno,piuttosto visto che siamo in argomento e soprattutto non c'è niente di male,potresti dire quali sono le caratteristiche positive che più ti colpiscono di ognuna di loro e quali le negative?Sai giusto per spettegolare e poi siamo tra amici spero.
    Fiammetta

    RispondiElimina
  76. Ciao Sam sono Paola e scrivo da Lecce,non immagini quanto il tuo blog mi accompagni nella vita di tutti i giorni,purtroppo devo dire che questa è la prima volta che ti scrivo,forse perchè mi piace di più leggere.Non credo che Fiammetta abbia usato il termine valletta in senso spregiativo,credo invece che le siano simpatiche, io le ferie pur avendole non posso allontanarmi perchè ho mia madre anziana che non posso lasciarla,ma non è un problema lo faccio volentieri e così ho trascorso un po del mio tempo a leggere tutti i tuoi post,tutti interessantissimi.Penso che alcune figure danno veramente tanto al tuo blog e così leggendo e rileggendo le ho anche immaginate:Stellina una donna sui 35 anni,altezza media,non magrolina visto che lei stessa ha ammesso di essere una buona forchetta,capelli a caschetto ed un viso solare ed espressivo.LO invece la immagino un tipo mediterraneo,capelli lunghi e ricci,attenta al peso,anche lei aveva scritto che per la linea avrebbe mangiato riso in bianco per un mese ed un viso dai lineamenti delicati,ricordate la frase che le avevano proposto di fare la parte della madonna alla processione?E poi c'è Norm che non chiedetemi perchè ma lo immagino come Lino Banfi non solo di aspetto ma anche di carattere.Allora Sam che dire non ti avrò mai scritto ma oggi ho recuperato.
    PS:anche a te è capitato di immaginarle?Chissà se quando leggeranno saranno sincere nel dirmi se qualcosa l'ho azzeccata.
    Tanti auguri per il tuo blog Sam.
    Paola

    RispondiElimina
  77. Saaaaaaaaaaaaam,
    ma quali ferie??? Per fortuna oggi e' uno degli ultimi giorni...... Come sempre nei week end io me ne sto un po' x conto mio, mi prendo le ferie dal tuo blog!
    Paola, su di me hai sbagliato qualcosa..... Altezza media sì, figura snella, aspetto solare assolutamente si'.... Son solo di ieri sera le ultime risate con gli amici..........
    Bello pero' suscitare la curiosita' di qualcuno..
    Sam l'ho gia' descritto io qualche post fa, ma nessuno di voi ha espresso opinioni in proposito......
    Sam, potresti uscire dal letargo dei primi giorni d'agosto e deliziarci con un nuovo post???!!! E dacci notizie di Norm, e' gia' volato negli States???
    Paola e' stato un piacere leggere che senti vicine sia me che Lo', tanto da immaginarci fisicamente......grazie.
    E per Fiammetta invece, non preoccuparti la tua simpatia traspariva tutta e neanche x un attimo ho pensato che tu avessi usato il termine vallete in maniera offensiva, quello e' Sam che ultimamente e' costantemente sul piede di guerra con tutti !!!!!! SCHERZO SAM !!!

    Buon inizio settimana a tutti !!!

    Stella Stellina

    P.S.
    LO' !!!!! Da che mi sono autoinvitata per la peperonata non ti sei fatta piu' sentire.... E che se fa' cosi' ???!!! Vorra' dire che io portero' vino e dolcetti...... Insieme alla peperonata staremo leggere...... Baci.

    RispondiElimina
  78. "Vallette: immagini femminili a supporto di scadenti programmi televisivi"

    Questo mi è capitato di leggere sperando che la mia ttenzione vi fosse gradita, ma se non è un'offesa ... basta che va bene a voi.

    Che ragne!!! (Scherzo!!!)

    "Stella Stellina" ... qui c'è un caldo che se sale Satana ti chiede un ventilatore!

    Norm sta bene! Vi saluta tutti! Dovreste vederlo quanto è eccitato! E' così innaturale però! Un uomo, padre, "marito" che dopo le sue sventure sia così felice di unire in matrimonio una donna, anche se sua figlia, ad un altro uomo!!! (Arischerzo!!!)

    Sul tema del prossimo post sono combattutissimo ... qualche idea?

    Ciao!
    PS. ora mi stappo una birretta ghiacciata, accendo il grillo per annaffiare il giardino, raccolgo rucola a josa, la metto in acqua fresca, taglio il melone (MIO), affetto il prosciutto (di un amico ma sempre fatto in casa) e mi sbatto come un leone marino sull'amaca ... accarezzato dal venticello e dal limoncello!!!
    PPSS. la rucola me la faccio ad insalata con delle abbondanti fettine sottili di Parmiggiano Reggiano e carote!!!
    Ikkia che fame!
    PPPSSS. La solitudine è una fortuna quanto mai sottovalutata!

    RispondiElimina
  79. Fiammetta ...
    ma certo che siamo tra amici!

    Provo a rispondere alla tua domanda.

    "Stella Stellina": una ragna col fiocco! (la definizione di "ragna" l'ho espressa pari pari dal vocabolario riveduto e corretto Sammys Words del 2011)

    "LO": non riesco ad inquadrarla, ma forse, e questo è un complimento, è perchè lei dentro a delle "cornici" ci sta scomoda.

    In entrambi i casi sono persone divertenti e simpatiche ed io le ammiro molto.

    Ora l'orto mi aspetta e la preparazione della cena mi chiama, piuttosto incazzata!

    Ciao a tutti!

    RispondiElimina
  80. Ciao a tutti stellina scusa ma qua tra pacchi,valigie cose da tenere e dabuttare non ci sto capendo niente,io in ferie ci sto ma mica le uso per rilassarmi..non sia mai porcaccia miseriaccia,però per te cucinerei qualsiasi cosa tranne i peperoni non riesco a digerirli.
    Paola davvero ho scritto che per la linea mangerei riso in bianco per un mese?Allora sono proprio scema,tu invece oltre ad essere dolcissima sei anche brava solo che i miei capelli non sono ricci (magari)solo ondulati.
    Ed ora passo a Sam chiedendo ma dove guardavi mentre mi offrivi il tuo amore e dire che avrei dovuto sfornarti dei figli(pure)e poi non sai nulla di me,ma che significa che non sai inquadrarmi e cos'è sta storia delle cornici?BRAAAVO BRAAVO!LO

    RispondiElimina
  81. Oddio LO!
    Ti prego, c'è un'afa insopportabile e forse prendo sù e me ne vado in piscina, perchè proprio è troppo!!!

    LO, non essere "incorniciati" io, lo intendo come essere delle persone che non sono "catalogate", magari sbarazzine, semplici, spontanee, umane e fuori dagli schemi ... per me sono solo sinceri complimenti, cosa per altro, che penso anche di "Stella Stellina", ma non prenderla per ciò che non è!!!
    Vedi? E' per questo che gli uomini non vi fanno mai dei complimenti!!!
    Ciao!
    SammY.

    RispondiElimina
  82. Sai LO dove guardavo?
    Tra le onde, incantato dalla loro schiuma, affascinato dalle loro movenze. Un susseguirsi di dolce leggiadria, per poi sprofondare tra di esse, scoprire posti inesplorati, vedere dolci colori, respirare aria fresca e marina, immagini ricercate e rare, profumi vecchi ma sempre nuovi, sorrisi sinceri e comportamenti spontanei, il dolce far niente e la sicurezza d'aver qualcuno che ti ama e ti pensa.
    Ops ... era solo un'incubo!
    Ciao,
    Sam.

    RispondiElimina
  83. MA DAI SAM STAVO SCHERZANDO!!!!LO

    RispondiElimina