martedì 1 febbraio 2011

Le donne sono PAZZE!


La nostra giornata è variopinta di numerose attività; il lavoro, la casa, la spesa, la famiglia, lo sport, lo svago, gli impegni vari e molto altro costituiscono un puzzle di situazioni e circostanze diverse e spesso inattese. A volte si ha la sensazione che le ventiquattro ore del giorno non bastino più.
In ognuna delle nostre faccende quotidiane si potrebbe trovare un pretesto per intavolare una discussione con qualcuno.
Sembra ci sia un filo conduttore che unisce ogni tassello del nostro puzzle … il litigio!
Se volessimo litigare, potremmo fare solo quello nell’arco della nostra giornata. Abbiamo la vicina impicciona e suo marito arrogante, abbiamo l’edicolante che non ci saluta, incontriamo pazzi scatenati che ci tagliano la strada, figli ribelli, mogli lagnose e mariti ingrati, la politica che ci assilla e preoccupa, la nostra squadra del cuore che perde da mesi, il palinsesto televisivo che cambia all’improvviso facendoci mancare l’ultimo episodio della nostra serie cult preferita, il salumiere che non capisce, l’amante che pretende altri soldi, l’ex moglie che ci nega i figli e “batte cassa”, l’ex marito che si comporta come Fabrizio Corona (mio Dio vi prego … un essere di quel tipo ne basta già uno … e puzza già di marcio) … e possiamo continuare all’infinito.
Spesso dopo liti furiose ci si riappacifica, ci si sente meglio oppure si è sorpassato quell’invisibile limite che renderà quel momento “senza ritorno”.
A volte … anzi spessissimo, si litiga per ragioni così superficiali che ce ne dimentichiamo subito dopo.
La donna, almeno in base a ciò che ho potuto osservare, litiga (anche qui) diversamente dall’uomo. Il litigio nella donna inizia nella sua stessa mente (pensa tu!). Un complimento negato, una dimenticanza, un pizzico d’indifferenza, una frase detta con un tono aspro, una collega più carina etc. generano nella donna un cambiamento d’umore improvviso e malcelato. Te le ritrovi mutare da un istante all’altro e da felici e sorridenti ti “portano il muso”! Quando te ne accorgi, ti chiedi: “Oddio che ho detto???!” Ma con una donna non è il solo quesito che devi porti; ti devi domandare “cosa” hai detto, “quando” lo hai detto, “come” lo hai detto, “perché” lo hai detto, “con quale tono lo hai espresso”, “cosa intendevi veramente e cosa sottintendevi”, se volevi lanciare qualche messaggio oppure insinuare un dubbio, se stavi mentendo o se eri sincero … insomma!!!
Ma si passa al successivo “step” ed allora, ci muniamo di coraggio e le chiediamo: “Che succede amore?” E lei: “… se non lo capisci da solo!”
Oppure: “NIENTE!!!”
Ed inizia la discussione vera e propria. Tu insisti per capire che diavolo le è preso e lei lì a farti rosolare sulla graticola dell’incavolamento più crudo. In un batter d’occhio quella che era una bella passeggiata con la tua amata s’è trasformata in un torbido e paludoso litigio.
La cosa va avanti per decine di minuti e possono palesarsi due scenari possibili. Il primo: tu non ci stai a rovinare il tuo e vostro umore ed insisti per capire cosa è successo ed allora “dai e dai” lei sbotta accusandoti d’aver guardato un’altra per strada. Tu ti imminchi come un demente e le urli le tue ragioni, lei ti urla le sue … ma (e qui viene il bello) dopo un certo livello di stress e nevrosi la donna urla!!! Grida proprio come una PAZZA! Ma attenzione … non vi urla le sue ragioni … grida e basta mimando di strapparsi i capelli! La seconda, tu te ne freghi e la lasci marinare nella sua nevrosi femminile.
Nel primo scenario c’è qualcosa che potrebbe farmi ridere anche in un contesto davvero serioso: l’atto dell’isteria femminile è quanto di più divertente esista! Per vederlo bisogna saper usare bene le parole e quando lei arriva al limite della sopportazione umana (mentre sto scrivendo singhiozzo dal ridere al solo immaginarlo) e non ha modo di ribattere … urla!!! E’ stupendo!
Il fatto è che le donne hanno un diverso modo di recepire le cose, hanno una sensibilità più sviluppata ed imperante, sanno leggere tra le righe, riescono a comprendere gli stati d’animo anche solo dal tono di voce o da un’espressione facciale. Questa è certamente una loro forza, che scherzosamente noi maschi confondiamo con una debolezza, ma è innegabile la marcata sensibilità di una donna.
Quando una donna perde le staffe, ma sul serio, diventa qualcosa di atrocemente esilarante! Le avete mai viste fare a botte? Ho detto tutto!
In ogni caso, la prossima volta che vi capita di litigare con vostra moglie o la vostra compagna, fateci caso … ne riderete … ed allora lei si imbestialirà ancora di più!
Comunque … per quanto possibile cercate di vivere in pace con le vostre compagne e siate più attenti ai loro bisogni emotivi … magari sedandole!

31 commenti:

  1. Io credo che questa volta tu abbia dimenticato troppe cose in merito. Il pianto, l'isolamento, il continuo e snervante lamento, il finto silenzio, quando con te sono maledetti cubetti di ghiaccio ma se squilla il telefonino ridacchiano sotto i baffi o a alta voce per farti capire senza dubbio che cel'hanno con te!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
    Odiose scimmie!
    Leo

    RispondiElimina
  2. La mia ex moglie quando si incazzava faceva scena muta . io la facevo incazzare sempre così stava zitta. Bella no?
    Luigi da Sondrio

    RispondiElimina
  3. Sam, come sempre sei insuperabile!Ho le stesse sensazioni anch'io.Proprio domenica scorsa mia moglie al c.comm. mi ha chiesto se volevo rimanere a casa o uscire.Io senza esitazioni gli ho detto che di uscire proprio se lo poteva scordare.Mi sono girato e l'ho letteralmente persa.Sparita.Ai voglia a farti le domande, quella stava imbufalita perchè voleva andare da sua sorella, ma dico io, stai con lei quando vuoi e ci devi andare con me proprio nel mio giorno libero????????????Che nervi.Lei è andata e io a casa a godermi la pace da solo.E che diamine!Oggi mi porta ancora il muso.Ho finito il turno alle due e lei è ancora fuori con le amiche.Ma a me che me ne frega, basta che non c'è.Ti giuro che è insopportabile.Tutto deve essere come dice lei,se una virgola la decido io mi rompe i maroni!Fa bene Luigi, solo che la "PAZZA" non sta "MAI" zitta!
    Raimondo

    RispondiElimina
  4. Trovo disgustoso dire che le donne siano pazze. Non ha fondamento quel che sostieni e devo dire che ti reputo anche un po' cinico e perversamente sciocco se ti diverte tanto far infuriare una donna. Prima di ridere come un deficente chiediti perchè la tua donna si arrabbia così tanto.
    Santa

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Generalizzare certamente è sbagliato, ma capisco anche Sam che, sicuramente, non avrà avuto rapporti sereni e lo capisco benissimo.
      Mettila così: diciamo che è meglio metterla sul ridere che avvelenarsi il fegato come faccio io, non ogni giorno, ma ogni minuto.
      Credo che esistano anche coppie felici in giro, e io ne ho la prova, che non è senz'altro riferibile alla mia attuale compagna, per la quale condivido l'opinione di Sam, anzi di più; ma piuttosto alla mia ex fidanzata che amavo veramente.
      Io e quest'ultima abbiamo avuto un rapporto bellissimo per quasi 5 anni, basato davvero sull'amore il rispetto reciproco e quant'altro fosse stato utile a far si che il nostro amore fosse vero e sincero, al di là di interessi e scemate senza senso.
      Purtroppo questo non l'ho trovato in mia moglie, una donna insulsa e senza senso che non vede l'ora di innescare macelli,(ma nel vero senso della parola), senza contare la presenza dei figli o comprendere le mie difficoltà che, vi garantisco, sono davvero molte dopo vari problemi che non augurerei nemmeno al mio peggior nemico.
      E' maleducata, prende a parolacce in ogni istante, me e i nostri tre figli, in casa non fa niente, da mangiare prepara passate e cibi per cui ci vogliono due minuti a prepararli, e poi, cosa più assurda, mi fa vivere continuamente sotto accusa.
      Cosa ne pensi, dici che è pazza? Io credo proprio di si, perche non è possibile entrare in casa e riuscire a turbare la tranquillità di una famiglia intera...(ma proprio ogni giorno, più volte al giorno, davvero).
      Non ride mai, rompe solo le palle, guarda soltanto quei programmi di merda come quarto grado, chi l'ha visto, donne ammazzate, tipo amore criminale e quant'altro, praticamente vive nella tragedia in continuazione.
      Credimi, questa è davvero da manicomio.
      Potrei farti esempi all'infinito, ma non ne varrebbe la pena. Io credo ancora nell'amore, nonostante e da 20 anni che passo i guai con questa matta, per questo dico di non generalizzare, però, ed è palese, voi donne avete una fondamentale comune caratteristica che traspare anche nel tuo scritto, non sapete nemmeno cosa vogliano dire le parole comprensione e ragionevolezza, pensate che il mondo giri solo per voi in prima persona, percui imparate ad ascoltare e a riflettere piuttosto che distruggere una persona per futili motivi. Pensa a Sam cosa ha potuto passare per pensarla in questo modo...io ne so qualcosa...ragionare, ragionare, ragionare, il cervello lo abbiamo, mica per optional, serve proprio a questo.
      Ah dimenticavo: diceva un filosofo Siciliano:"le donne ragionano con l'utero", ed aveva ragione, quando avete le vostre cose andate fuori di testa, e credo che sia questo il motivo per cui non ricoprirete mai ruoli in cui vi venga attribuito il massimo potere...cosa fareste se vi arrivassero in un attimo di tensione internazionale, dichiarereste guerra agli stati uniti?
      Davide, 1° volta in assoluto che pubblica qualcosa

      Elimina
    2. Ciao Davide,
      benvenuto tra noi.
      Caspita ... mi dispiace moltissimo vecchio mio, dev'essere proprio dura convivere con queste dinamiche da, appunto, pazzi.
      Si, secondo me tua moglie è pazza ma non è una vera e propria accusa o offesa, perché in fondo lo sono un po' tutte, chi più e chi meno hanno qualche rotellina che s'allenta!
      Non so se mi segui da molto e se conosci il personaggio di Norm che è il mio più caro e vecchio amico, beh ... leggerti mi ha fatto venire in mente l'orrore che ha vissuto lui.
      Tuttavia ora è sereno, proprio perché la sua "lei" ha fatto armi e bagagli e l'ha mollato come s'abbandona un cane!!!
      Insomma ... Davide ... io ti auguro di essere felice e ti sono vicino, tieni duro!
      Sam.
      PS. Prendiamola a ridere che è meglio, se ci ammaliamo pure il fegato non va' affatto bene!

      Elimina
  5. Sam a volte le donne impazziscono veramente per delle corbellerie inaudite. Io e mia moglie un tempo litigavamo di continuo.Ora io quando vedo che non è aria giro al largo, è l'unica cosa, tanto frigna sempre per le stesse stronzate. L'unica cosa è non assecondarle, altrimenti ti distruggono di stupidaggini mielose e stupide quanto loro. Azelio

    RispondiElimina
  6. Hei Santa, non hai capito che si stava scimmiottando proprio questo tuo/vostro atteggiamento che verte ad ingigantire ogni cosa??? E poi chi lo dice che io abbia una donna? Pensi davvero che su questo pianeta esista una donna all'altezza di essere al mio fianco? Però, al di la del fatto che essere definito deficiente non fa piacere a nessuno, nè perversamente sciocco (e quindi le offese lasciale altrove), devo dire che mi piacerebbe farti arrabbiare così tanto da farti uscire le tonsille e poi giocarci a bocce!
    E fattela na risata!

    RispondiElimina
  7. Sam, sei fantastico! Altro che se sono pazze. Perdono la testa per cose folli e poi vogliono conquistare il mondo. All'inizio dei saldi la mia ragazza non aspettava altro che comprare una borsetta, l'ennesima! Quando siamo entrati in negozio e la commessa gli ha detto che era finita, te lo giuro è impazzita di rabbia.Ci è stata male per due giorni!!!!!!Sono così strane diavolo!Però è vero che somigli tanto a Sam del cin cin, come scrivi intendo ncì provà!
    Davide

    RispondiElimina
  8. Sam, le donne hanno mille capacità che voi uomini neppure ve le sognate. Ma in merito all'incapacità di gestire i sentimenti, anche se non facciamo che parlarne, siamo veramente deboli. "Impazziamo" letteralmente per cose così stupide che arriviamo pure a perdere le cose più preziose che abbiamo. Voi siete l'opposto ed è per questo che uomo e donna si completano nella vita.
    A proposito di pazzie, tu mi fai impazzire sul serio, a volte di rabbia cieca e violenta e a volte di pura simpatia.
    Ciao Sam
    Sabrina da Cuneo

    RispondiElimina
  9. Sam,
    E io ho pensato era solo Vera. Evidentamente tutte le donne hanno lo stesso problema,sono pazzi! Alcuni sono pazzi di una cosa, altri sono pazzi di altri!

    Io invece sai di che cosa sono pazzo si ben indovinato Sam, sono pazzo di Vera, prima di lei io ero sano di mente.

    Grazie Sam lo accetto volontieri.

    Noorm

    RispondiElimina
  10. A me continui a sembrare tu il pazzoXD

    RispondiElimina
  11. "Anonimo", senza offesa ... mi spieghi che diavolo significa "XD"?????????????????
    Ma ti costa così tanto scrivermi ciò che intendi?
    In ogni caso, in merito al tuo commento ... mi sto struggendo all'interno, un letterale logorio, ma me ne farò una ragione. Tu non pensi che in qualche circostanza le donne siano isteriche tanto da sembrare delle pazze?
    Ma ora cosa ne sarà della mia vita visto che qualcuno mi ritiene pazzo?
    Ciao ... con simpatia ... Sam.

    RispondiElimina
  12. Le Donne sono pazze, sono malate, hanno un senso della giustizia, dell'equità tra i sessi, della realtà (intesa anche come realtà fredda, grezza, materiale) che definire "opinionistico" è poco.
    Sentite questa ieri sono andato a fotografare (è il mio lavoro)una conferenza stampa di una candidata sindaco rivolta ad un pubblico femminile ("la candidata XYZ incontra le donne"). Tra i vari interventi che sono emersi, paradigmatici della pazzia femminile mi sembrano questi: una signora sulla 50ina che rivendicava la necessità di una giunta solo femminile (alla faccia della parità tra i sessi) e un'altra che si incazzava contro la passata amministrazione comunale perchè aveva "solo" fatto dei corsi di difesa femminile e non "aveva approntato dei corsi educativi per gli uomini al fine di prevenire i maltrattamenti alle donne" (magari anche un bel campo di concentramento per mariti disobbedienti o uomini separati).
    Insomma io penso che le donne sono pazze come dici tu sam, e penso che lo siano per colpa delle fandonie femministe di cui si sono inbevute il cervello, delle manie di protagonismo di alcuni/e furbastri/e che fa parlare di quote rosa (il modo migliore per trovarsi delle persone incapaci in posti chiave), di mercificazione del corpo della donna nelle pubblicità (come se quelle che si fanno fotografare il culo lo facessero senza prendere centinaia di euro, costrette da sfruttatori dell'immacolata purezza femminile), di questione femminile ecc...
    Concludo.
    Mio zio diceva: le donne d'oggi vogliono lavorare poco o niente, essere pagate un sacco di soldi, chiavare con chi vogliono, ma senza essere tradite, evere sempre ragione e vogliono potersi anche lamentare.

    Corrado

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Concordo pienamente!
      Le donne sono veramente malate nel DNA. Inoltre aggiungo un'altra cosa, loro sin da piccole si pongono i famosi "obiettivi" da raggiungere,si calcolano tutto ma proprio tutto, del tipo "mi devo fidanzare con quello che poi mi paga le cose, però poi mi devo sposare con quello che lavora in quel posto che sta bene però poi gli metto pure le corna, voglio 1 figlio, anzi no, facciamo 2, così poi lo lascio e mi rimane la casa e mi faccio pagare anche gli alimenti. Nel frattempo io mi vado a fare i viaggi con le amiche. Etc..." Che poi la cosa bella è che se ne sbattono dei figli, sembra a gara tra le ragazze di oggi a chi fa prima il figlio, poi nella realtà, fanno le pazze isteriche e gridano in continuazione. Che poi è una grandissima stronzata il fatto di lavorare, accudire casa etc...seeeeeeeee...Non sanno fare un cavolo,io ho esempi pratici anche in famiglia (quindi non parlo solo per parlare) ma sono tutte così. Non sanno fare le pulizie domestiche, non sanno cucinare, sanno solo sfruttare i nonni per ogni cosa, voglio vedere senza i nonni come si fanno le cose da sole,seeeeeee si lamentano rompono le palle e vogliono solo farsi mantenere! Poi siamo noi i maschilisti????? Mahhhhhhhhh!!!!

      Elimina
    2. AMEN e COSI' SIA!!!
      Sam.

      Elimina
  13. non è vero le donne sono molto più fastidiose e pretenziose

    RispondiElimina
  14. ragazzi ragazzi...vi porto nel cuore! le donne sono meravigliose per tantissimi aspetti,è impensabile per me (ma credo per tutti)stare senza una ( o piu) donne accanto, ma i recessi della loro mente mi sono sconosciuti,ho notato tuttavia che se uno chiede :"come sono le donne?..", che tu lo chieda all'ultimo scaricatore di porto o al re d'inghilterra, la risposta è sempre la stessa..sono completamente pazze!

    RispondiElimina
  15. Buongiorno Lorenzo e benvenuto tra noi!
    Già ... mi ci hai fatto pensare, sai?
    A chiunque lo chiedi, la considerazione è sempre la medesima.
    Dico ... forse un fondo di verità c'è!
    Ciao Lorenzo,
    Sam.

    RispondiElimina
  16. Ti ringrazio per la comprensione e la solidarietà sam e mi auguro che in questo mondo, prima o poi, si ripristinino gli equilibri naturali tra uomo e donna.
    Siamo stati degli stupidi, gli abbiamo lasciato fare troppo a questi esseri, e questo Ha portato a tutto questo.
    Mi riferisco alla parità tra uomo e donna che ha determinato il deterioramento dei rapporti,basti guardare il numero di separazioni, non esiste più la figura del capo famiglia di un tempo, il rispetto verso l'uomo e la sua natura... è diventato uno schifo e incomincio a credere che forse i musulmani abbiano ragione a sottometterle così, le donne sono capaci di cattiverie che nemmeno il peggiore degli uomini non riuscirebbe a pensare.
    Poi, naturalmente va da persona a persona, come dicevo prima. Sam, ti giuro che, anche se dovessi incontrare la più brava donna del mondo, in casa mia non gli permetterò mai più di sindacare la mia vita, ho 42 anni, venti dei quali trascorsi più atrocemente possibile e quello che mi rimane da vivere voglio che passi in serenità ed armonia, pure da solo, ma tranquillo. AH! dimenticavo, finalmente ho preso la mia decisione, mi sono separato, ma purtroppo, per il momento, sto vivendo ancora con lei, e non ti dico cosa mi stà facendo passare, ma manca poco e sarò libero e con l'appoggio dei miei figli che, ormai grandi, hanno capito quanta perfidia alberga nella loro madre. E'Napoletana, state attenti a questa razza, sono quasi tutti infami e tragediatori, poi le donne non vi dico.
    P.S. mi piacerebbe leggere qualcosa del tuo vecchio amico Norm, giusto per confrontarmi
    Ciao sam, è stato un piacere condividere con te, e spero che le donne che leggeranno i nostri scritti riescano ad illuminarsi e a capire che ci stanno perdendo...se non fossi un adoratore incallito della vagina diventerei frocio

    RispondiElimina
  17. Ciao Davide,
    vedi ... vent'anni vissuti "atrocemente" portano chiunque ad essere provato e tremendamente risentito.
    Io son d'accordo con quasi tutto ciò che hai scritto, ma sono certo che il tuo è solo uno sfogo.
    I Mussulmani è vero, sottomettono la donna, ma pensaci ... in quei casi non si tratta solo di far rispettare il ruolo di capofamiglia ... loro le donne le ammazzano ... non scherziamo.
    Un'altra cosa ... i Napoletani NON sono una razza ... in Italia abbiamo tutti caratteristiche legate al nostro territorio; se mi permetti vorrei darti un consiglio ... se tua moglie è Napoletana non è certo al suo luogo di nascita che dipende la sua sconfinata stronzaggine.
    Però la sai una cosa?
    Noto sempre, con grande dispiacere, che quando le donne ci lasciano ci fanno terra bruciata intorno, così ricostruirsi una vita è difficilissimo, perché siamo persuasi a credere cose errate, come che tutte le donne sono puttane e stronze, oppure che una certa etnia sia da evitare a prescindere o cose del genere.
    Il vecchio Norm se l'è passata proprio male e io che gli sono stato accanto ne ho vissuto tutto l'atroce dolore.
    Ma se stai per lasciarla definitivamente ti auguro che questo ti accada al più presto e di avere la forza d'animo di fare tabula-rasa e ricominciare d'accapo! Tuttavia ... visto quel che hai vissuto e vivi ancora ... dubito seriamente che tu commetta gli stessi errori.
    Ti auguro una vicina serenità, ti saluta Norm.
    Sam.

    RispondiElimina
  18. Caro Sam,siamo più o meno sulla stessa linea, a parte il riferimento etnico di cui acennavo che, credimi, ci sta, e te lo dico con certezza, i Napoletani sono un'altra razza perchè li accomuna la loro boria, il loro credersi migliori degli altri, la maleducazione, il piacere di stare perennemente in mezzo ai guai.
    Te lo dico con certezza in quanto ho vissuto per anni e anni in ambiti in cui vi era una loro massiccia presenza e, come per le donne, anche in questo caso, li accomunava queste caratteristiche. Ti faccio una domanda:"ma ti sei mai relazionato con loro per lunghi periodi?","sei mai stato a Napoli?",credo proprio di no , in quanto se così fosse, ti garantisco che la penseresti come me.non vedi che si ammazzano come le mosche ogni giorno? Lo sai che interi paesi sono in combutta con la camorra, bambini, adulti, madri, padri, ogni minuto salta fuori quello che vuole comandare gli altri con conseguenti scie di cadaveri sulle strade; è il livello camorristico determinato su questi presupposti che ci segnala la vera e propria loro mentalità e natura, fondata sulla guerra e la sottomissione altrui.
    e' vero, ci sono anche bravissime persone, ma credimi, sono davvero poche. Pertanto, fidati che è davvero così.
    Per quanto riguarda i musulmani, la mia, era , in un certo senso, una metafora utile a dimostrare che è pericoloso essere di manica larga con le donne, tanto è vero che, come si dice sopra: se chiedi al rè di Inghilterra o allo scaricatore di porto cosa ne pensano delle donne, la risposta sarà sempre la stessa.
    Riguardo al femminicidio messo in atto dai musulmani, credo sia paradigmatico pensare a loro come noi, anzi, credo vengano uccise più donne in Italia che nei paesi arabi, è vero, per motivi differenti che, a mia opinione personale, ritengo più allarmanti, visto che sono determinati dalla continua esasperazione dell'uomo, dalle offese subite, dai torti ecc., ecc..
    Non mi prendere per razzista, non lo sono, quello che ho esposto è basato su dati di fatto.
    Ti faccio un esempio lampante, più di un Napoletano, sosteneva quanto segue, e te lo espongo con le loro parole" Davidu', si a femmena Napulitana t'abbuffa e parole, è pecchè te vo bene".
    Ma ti rendi conto? Ma più di uno mi ha detto questa cosa, tra l'altro persone di sesso maschile che non avevano niente in comune, se non solo di essere nati a Napoli, io lo ritengo squallido, non trovi?
    Davide

    RispondiElimina
  19. Davide ...
    si, mi sono relazionato con persone Napoletane, ho trovato uno spocchioso avvocato convinto che il mondo girasse intorno a lui ma anche donne e uomini di gran cuore.
    Io faccio spesso volontariato per le persone sole negli Ospedali, prima in tutta Italia, ora solo nella mia città e a Napoli, in mezzo a tutte quelle situazione che tu descrivi, ho visto persone che seppur povere di denaro erano davvero ricche di anima!
    Ma rispetto il tuo pensiero perché dici di essere figlio della tua esperienza; anche se ritengo di non dovermi mai fare dei preconcetti ... ovvio ... tranne con le donne, in quel caso mio caro Davide, non c'è margine d'errore!!!
    In quanto al femminicidio (la parola più stupida degli ultimi vent'anni) io la penso in modo assoluto e credo fermamente che se le donne sapessero tenere a bada la lingua, molti, moltissimi casi sarebbero evitati!
    La donna con le parole ha una violenza smisurata!!!
    E non si indaga mai sul perché e sulla causa di questa follia maschile ... già, perché le donne sono arrivate anche ad ammazzare un uomo e non fare manco un giorno di galera!!!
    Ciao caro Davide.
    Sam.

    RispondiElimina
  20. Salve a tutti, sono una donna :) leggere queste cose mi ha fatto riflettere, io credo che sia la comunicazione uomo-donna in generale ad essere diversa, poi ovviamente non si può generalizzare ma c'è un dato di fatto, spesso gli uomini fanno finta di niente, mentre le donne tendono a dover comunicare eventuali problemi, nel tempo il rancore si accumula e i 2 modi di vivere le tensioni si estremizzano, io credo che in generale toccherebbe venirsi un po' piu' reciprocamente in contro, così da non arrivare a saturare una situazione...

    RispondiElimina
  21. Benvenuta "Anonima",
    è vero ... due modi ben distinti di vivere le cose.
    A volte basterebbe solo rispettare l'identità altrui senza pretendere da un uomo comportamenti tipicamente femminili e viceversa ... anche se ... ammettiamolo, è sempre la donna a pretendere "femminili" comportamenti dall'uomo.
    Ma questo è un'altro discorso.
    Bene ... ti auguro una buona serata e grazie.
    Sam.

    RispondiElimina
  22. Io ho preso una straniera..
    Sono orribili le nostre donne..
    Ti sfiniscono e per non fare
    Pazzie te ne devi andare lontano
    O magari solo per respirare un po..
    Chissa come mai tutti questi fem-
    Minicidi.... che l'uomo sia esaspe
    Rato....???

    RispondiElimina
  23. Dai...solo perché siete voi...vi svelo la verità..: l'uomo e la donna non sono affatto compatibili...nemmeno si avvicinano ad esserlo...lo sono solo biologicamente. Le donne esigono il comando, dispongono, criticano aspramente l'uomo, per via che si sentono sempre inadeguate...mai serene e leggere quanto lui...lo chiamano quindi irresponsabile...ma è solo che l'uomo se vuole, può rimanere fresco come un bambino...la donna è già vecchia e dispotica a vent'anni... Sono belle...bellissime..: ma completamente pazze...dunque conviene davvero..? fatevi due conti...saluti.

    RispondiElimina
  24. Parole sante...ma troppo spesso inascoltate, sottovalutate: quanti salti mortali per dei ciuffi di pelo...per poi, una volta trascorsa l'illusione dell'innamoramento e della passione, ritrovarsi in un inferno auto costruito, incatenati a obblighi e divieti che non ci appartengono... Ho lasciato la mia ragazza 6 anni fa, davvero bellissima credetemi, ma ero arrivato al punto, che non la desideravo nemmeno più fisicamente, del resto quando si perde la stima, e la comunicazione diventa uno scontro quotidiano, è inevitabile. Abbiamo mantenuto ottimi rapporti, lei è di già proiettata verso una nuova storia, ovviamente commettendo gli stessi identici errori, che ha manifestato quando eravamo insieme..: insicura, ossessiva, problematica, insoddisfatta, gelosa e possessiva...e stupida. Attualmente sto vivendo uno dei periodi più sereni della mia esistenza...simile a quando la conobbi, quando ero giovane e naturalmente single...e felice. Ora ho qualche anno in più, ho l'esperienza dalla mia...e conosco ciò che non voglio mai più...di nuovo saluti.

    RispondiElimina