sabato 14 aprile 2012

"Attaccare bottone"


E’ così che solitamente si descrive il primo approccio tra uomo e donna.

Per molti adolescenti è un grosso ostacolo, per gli altri … beh … loro credono di possedere sempre il metodo giusto … mah … finché ci credono loro!

Ricordo la mia giovinezza, mi sembra sia passata davvero un’epoca; quando si conosceva una ragazza a casa di qualche amico che aveva organizzato una festa, oppure nei Bar … che un tempo erano veri e propri luoghi di ritrovo, o … ancora, a scuola; … la frase giusta da proporre, che matematicamente si trasformava in quella sbagliata, era una dannata ricerca infinita su cui, da ragazzi, ci si spremeva il cervello senza sapere che era fatica sprecata.

Si assisteva a scene pietose e memorabili, dove una ragazza timidamente cercava di avere attenzioni da un giovane Sammy … lei, con sguardo basso e rossa in volto, spinta dalle sue odiosissime, dementi oche di amiche gli dice: “Hai due occhi molto belli”!
Lui le risponde: “Già … figurati se vedessi il terzo che è nascosto sotto il ciuffo alla Tony Hadley!”

Sparivano che era ‘na bellezza!

Oggi invece per “attaccare bottone” si dice:
Lui: “Sei figa”
Lei: “Pure tu”
Lui: “Me la dai?”
Lei: “Certo”

Capita a volte che i due dementi stanno parlando di due cose diverse, ma non se ne accorgono mai!

Solitamente “attaccare bottone” crea preoccupazione per tre ragioni distinte:
La prima è che si teme di non essere all’altezza della donna da conquistare.
La seconda è l’esserne certi.
La terza è il costatare che la donna in questione se la tira talmente tanto che non ci degnerebbe d’uno sputo in testa nemmeno se avessimo i capelli in fiamme.

Ma … com’era il Sammy in versione rubacuori?

Io mi sono sempre distinto per ridicolizzare le donne, proprio così.
Nella nostra cerchia di amici io ero sempre quello che le umiliava di continuo, creando circostanze davvero divertenti.

Ricordo ancora quando ci si ritrovava e loro entravano nella stanza dov’eravamo tutti imitando entrate da superstar per mettere in mostra pettinature laccate e nuovi vestiti ed io: “HHHIIIiiiiiiiiiiii!!!!! Una medusa malata con i tacchi!” Deprimendole per giorni interi!

Si … io trovavo assolutamente e perfidamente comico far scendere dal piedistallo una donna.

Il contrasto generato dall’assistere alla camminata di una che crede di rappresentare l’essere più bello e chic del mondo, concludersi con una lancinante storta, o meglio ancora, con una bella caduta in mezzo ad un Corso gremito di gente … mi faceva letteralmente morire dal ridere.

Questi sentimenti, questo genere di approccio maligno, perfido e … diciamolo pure … bastardo, che voi ci crediate o no, riscuoteva, proprio tra le donne, un fascino ed un successo inaspettati.

Ne ricordo una in particolare; si chiamava Gabriella (non è un nome di fantasia) … beh … lei faceva parte della “comitiva” che frequentavo molti anni orsono. Non era niente male … si … con una plastica totale poteva somigliare anche ad una donna … scherzo! Era carina (come il dente del giudizio talvolta) … ed era PAZZAMENTE, DEMENTEMENTE, FOLLEMENTE attratta da me!!!
Non ne faceva nemmeno un segreto!!!
Pensa tu!

Bene … io, da par mio, la detestavo; perché mi si slumacava addosso con ossessione maniacale e perché usava tanto di quel trucco da sembrare Boy George.

Quando la conobbi, fu lei ad “attaccare bottone” con me, io la irrisi … ma lei non demordeva.

Poi, un giorno, nel classico gioco della bottiglia (non quello che fece Madonna … ma quello innocente) in risposta ad una domanda, io dissi che le donne schifosamente truccate (chi ha vissuto gli anni ottanta sa di cosa sto parlando) e quelle matte, dementi, ossessive etc. io le detestavo viepiù!
Da quell’istante smise di truccarsi, studiava chiacchierate con me facendo leva sulle cose di cui io ero interessato.
Trasformò se stessa per … rimanere, poi, con un “due di picche” in mano.

Questa mia esperienza mi insegnò che solitamente una donna si “sballa” se la ignori, se non te la ca … lcoli, se la snobbi … si, insomma, se non le presti troppe attenzioni.

Arrivato a questa conclusione, mi ricordai che alle medie mi accadde qualcosa di significativo in merito agli approcci con l’altro sesso.

C’era una, Raffaella (manco questo è un nome inventato) che era la classica “più bella della classe” e si diceva che era la più bella della scuola!

Ricordo che non riuscivo a comprendere i miei compagni per il loro esagerato modo di “ronzargli” intorno, apparendo ridicoli, sciocchi ed assurdi.

Infatti, io me la cag … liavo proprio poco.

Dopo un po’ venne da me, mentre facevamo quella che un tempo era chiamata “educazione fisica” e che io scambiai per “educazione al sesso più sfrenato”, e mi disse: “Sam … non sto scherzando … ti metti con me? Sono stufa di quelli che si danno troppo le arie! Io sono una donna mica una scema e voglio uno che mi possa capire! Ci stai?”

Io le risposi (letteralmente): “Sei tanto bella quanto scema, credi di avere il mondo ai tuoi piedi ma non vali una mazza perché ignori ciò che ti circonda per guardarti allo specchio; fatti un favore … ripassa quando avrai imparato dalla vita che non sei al centro dell’universo, e poi, forse, ne riparliamo … adesso staccati da me che mi fai fare brutta figura!”

Ne uscì offesa a morte … ma nel rincontrarci, a 35anni, mi disse che quella fu l’unica volta che qualcuno era stato davvero sincero con lei e che questo la fece (parole sue) “arrapare”!
E che il “solo” motivo per cui voleva “mettersi” con me, era esclusivamente perché “voleva interessare perfino ad uno che non la cagava di striscio!”

Beh … gli uomini trattano le donne come “oggetti” e le donne ci trattano come “trofei”.

Capii subito che non era cambiato niente nella sua folle demenza.

Poi … ebbi la certezza che le donne vivono “l’attaccar bottone” con la loro solita spocchia insopportabile.

Possiamo piacergli da impazzire, possono trovare in noi l’uomo ideale, possiamo addirittura procurare loro un bel colpo di fu … cile, ma non si degneranno mai di darci soddisfazione.

Avete presente la classica ed odiosa frase delle donne che recita: “non fargli troppi complimenti che si monta la testa”!

Beh … care mie … ad ognuno il suo, voi, se ci va bene, montate 4 uova … noi “montiamo” palazzi, ponti, strutture, case, automobili, ville ed un po’ tutto ciò che vi aggrada … brutte dementi!

Le donne sono quasi tutte delle “puzzone” … non esiste un modo intelligente, romantico, garbato, serio, particolare, bizzarro o esagerato che sia, per conquistarle … e, temo, sia per questo che il Creatore le abbia rese tutte incontentabili e dementi … forse per evitare il “contagio” Universale a cui stiamo soccombendo!

Insomma … quand’è che noi uomini capiremo che le donne non valgono niente …………………………………………………………………………………………………………… più di noi (mettiamola questa aggiunta … visto mai che ‘ste spastiche capiscono quello che pensiamo veramente di loro).

Vi lascio con una domanda, a voi donne che siete sposate o legate al vostro uomo (tanto oggi …) cos’è che vi ha conquistato nel vostro primo incontro?

Sam!

66 commenti:

  1. Ciao Sam, sono Chiara!!la tua vecchia lettrice.....è passato un sacco dall'ultima volta che ho sbirciato nel tuo blog....scusa!
    Che bello questo post, ho riso un sacco.....ed è proprio vero...!
    Io del mio quasi marito ricordo con tenerezza quando ci siamo conosciuti...4 anni fa, avevamo appena 20 anni..per una settimana ci siamo visti tutti i pomeriggi sul binario 3 della stazione di Padova...prendevamo lo stesso treno...ai primi incontri solo sguardi, poi un giorno mi ha buttato là un "ciao!",e poi....un bellissimo giorno ha preso coraggio ed è venuto a sedersi vicino a me sul treno.....ha "attaccato bottone",ma senza frasi straordinarie!non ricordo tanto quello che mi ha raccontanto in quei 20 minuti, so che abbiamo parlato dell'università, di quello che avevamo fatto quel giorno....poi mi ha detto che aveva 12 fratelli!!!!!!la cosa che mi ha stupita di più è stata la semplicità con cui tutto si è svolto...i miei coetanei ventenni mai e poi mai avrebbero buttato la sarda come ha fatto lui...se ne stanno là sulle loro, non si avvicinano a una ragazza come si faceva ai tuoi tempi Sam...ormai sono loro quelli che se la tirano davvero!Se paolo non si fosse buttato quel giorno, non ci saremmo visti più, era l'ultimo giorno che prendevo quel treno...e adesso non staremmo per mettere su famiglia!!
    un abbraccio Sam..

    RispondiElimina
  2. Chiara!!!
    Quanto tempo!
    Sono sicuro di condividere all’unisono un grosso “bentornata” insieme a chi di noi ti ricorda! (Stella Stellina e Norm di sicuro)
    Tempo addietro ho ricevuto commenti da qualche “Chiara” … ma non ero sicuro fossi tu.
    In ogni caso è bello rileggerti.
    Già … bei ricordi vero?
    Voi donne trovereste romantico perfino un intervento alla cistifellea se ad operarvi è l’uomo che amate!
    Magari lui vi chiede: “Come si sente oggi Signorina Chiara?” E tu/voi rispondereste: “Ho le farfalle nello stomaco!” E lui: “Cavolo … abbiamo sbagliato l’operazione … INFERMIERA faccia preparare la Sala 8!”
    Quindi … ci racconti che a te è andata bene, bisognerebbe sentire lui visto che sta per SPOSARSI!!!
    Chiara … lo sai che scherzo!
    Questa mattina quando ho letto il tuo commento ed hai citato il Binario 3 della Stazione di Padova (bellissima città per altro), ho rammentato di avere una foto di me proprio su un Binario a Padova … apro di corsa la scatola delle scarpe che conserva le mie vecchie foto ed ero proprio sul Binario 3. Incredibile vero? Fu un viaggio che ricordo con piacere perché era la prima vacanza dopo tre anni, dico 3 senza ferie!!!
    Un carissimo amico mi disse di raggiungerlo a Padova e poi mi avrebbe portato lui ad Abano Terme!!!
    Fu bellissimo!
    Ci tornai in seguito per lavoro e feci di tutto per passare un nuovo week end lì.
    Beata te!
    Ok Chiara,
    ora devo salutarti, devo bruciare lo Stereo perché la radio sta trasmettendo un brano dei Beatles!
    Buona giornata e … non sparire … mi raccomando!
    Sam.

    RispondiElimina
  3. vuoi sapere cosa mi ha conquistato del mio Luca?proprio il fatto che fosse totalmente l'opposto di te!demente.Beatrice;)

    RispondiElimina
  4. Ciao Beatrice …
    Non ho dubbi al riguardo!
    Buona giornata,
    Sam.

    RispondiElimina
  5. sai, io non credo che tu sia davvero così spietato con le donne,forse ad alcune non manchi di far loro notare certe cose che ti infastidiscono, chi lo sa.è evidente che sei solo un brontolone.Delia

    RispondiElimina
  6. Ciao Delia,
    hai ragione, non lo ero e non lo sono ... ma sin da ragazzo trovavo ridicole certe moine verso le donne; quelle che ci fanno apparire bavosi lumaconi, per intenderci.
    Buona giornata anche a te.
    Sam.

    RispondiElimina
  7. Ok, non sparirò!in realtà al mio fidanzato non va tanto che io segua il tuo blog....per questo ero sparita!!
    In realtà è lui quello più preso dalla faccenda del matrimonio.....ci ha sempre tenuto tantissimo, perchè viene da una famiglia piena di valori e un po' all'antica sotto certi aspetti...ecco!!beh meglio così....
    Chiara

    RispondiElimina
  8. Ma va bene Chiara,
    se è per questo che non mi seguivi più io non vedo problemi.
    Se il tuo fidanzato non condivide, assecondalo, d'altra parte non è che questo blog si sia mai presentato come qualcosa di scientifico o addirittura importante.
    Ci mancherai ... è ovvio, ma se vi farà stare più sereni ... bene, io ne sarò contento.
    Ari-buona giornata.
    Sam.

    RispondiElimina
  9. Ciao, cosa mi ha conquistata di lui? senz'altro un mix, non riesco a raccondatare di me, adoro tenere per me l'intimità di quel momento magico...indescrivibile, unico! Ti posso dire che l'unica cosa determinante è sapere che lui vuole solo me, desidera solo me sopratutto quand'è reciproco...sinceramente non me ne faccio nulla di un uomo che mi tratta come un amico o mi deride o peggio non mi si fila...è sempre stato così sin da quando ero ragazzina, se non dimostra un interesse evidente e deciso, in tutti gli altri casi io mi tengo alla larga. Buona giornata Sam. Raffaella (ovviamente sono l'opposto di quella favolosa a cui hai segato le gambe!)

    RispondiElimina
  10. Ciao Raffaella,
    senza dubbio sai bene quel che vuoi e lo ottieni.
    Mi fa piacere.
    Ma vedi … soprattutto in età adolescenziale, a certe ragazzine serve qualcuno che le ricordi che nel mondo esistono anche altre persone … ed io ero quello che non si faceva mai mancare l’occasione. Per il resto, sono stato altrettanto “sincero” anche con alcuni amici che per andare a prendere una birra passavano 40min. a “rifarsi il ciuffo” (tanto di moda in quegli anni).
    Ok, ciao Raffaella,
    Sam.

    RispondiElimina
  11. Ciao Sam! (Ho cambiato idea, entrerò a volte anch'io da te)
    Comunque non sono una donna per rispondere alla tua domanda finale, ma alcune cose che dici mi sembrano molto vicine. E dovrei ammettere che esse stesse non valgono sempre per tutti. Penso che deridere alcuni comportamenti femminili sia divertente... finchè si è giovani si può fare di tutto, fino a quando non si diventa grandi e si prendono delle reponsabilità serie.
    Dici che eri di quelli che le ignorava, ma nello stesso tempo paradossalmente le attraeva... io invece ero sempre uno che cercava di approcciarle in un qualche modo, anche se ci riuscivo difficilmente, e spesso quel modo mi sembrava poco naturale, poco sintonico. Quando capii che non ne valeva la pena farlo sempre, mollai di essere troppo attaccato ad esse, a meno che non ci fosse qualcosa di serio tra di noi.
    Eh, certo che le donne di oggi non sono più quelle di una volta, e lo dico anche se non le conoscevo bene quelle di una volta, essendo giovane e averle conosciute dai racconti dei genitori, nonni... ecc.
    Comunque l'orgoglio di certe donne fa veramente ridere. Pensa a quando iniziano ad uscire con le amiche per andare in discoteca, nei pub... pensa al loro comportamento seccante, almeno per i miei occhi. E' una specie di orgoglio mescolato con l'insicurezza, soratutto quando tentano di prestarti attenzione, anche sembrando arroganti.
    Faccio un esempio. A volte quando cammino per strada andando a casa mi capita di vedere delle ragazzine della 1a e 2a superiore. Una volta vidi un gruppo 4-5. Le superai, andavo in fretta... dopo sentii "Ma non ci caghi neanchè... dai, stiamo male(con un tono un po' troppo gonfio)". Mi volsi, aspettai finchè loro stesse si sarebbe avvicinate e dissi con un sorrisetto(non tanto per prenderele in giro) "Ciao piccolina!" a quella che mi disse le parole di prima, dopo di che iniziai di nuovo a camminare. La reazione delle sue amiche era una specie di invidia che si notava negli occhi quasi di ognuna e quella lì mostrò una specie di ribellione a ciò che ho detto cercando di dimostrarmi di essere grande, più di quanto pensassi io... ricordo poi quante risate mi son fatto.
    Comunque alcuni loro modi bisogna capirli, poichè non sono sempre ciò che sembrano... hanno difficoltà a volte ad esprimere i propri desideri, forse per la vergogna... chissà?
    Jan

    RispondiElimina
  12. La cosa più odiosa Jan è quando (da sempre è così) le donne si (S)vestono come puttane per farsi notare e se un uomo fa loro certi apprezzamenti s’offendono pure!
    Ed è proprio a quelle che io non nascondo il mio disprezzo!
    Ciao,
    Sam.

    RispondiElimina
  13. Ciao Sam,
    l'unica cosa che mi ha conquistata e ricordo volentieri sembrerà buffo, ma risale a tantissimissimi anni.

    frequentavo la 2 media e c'era un ragazzino di terza e x noi quelli erano i grandi.il classico ragazzino che prendeva le ragazzine in giro,che faceva scherzi e forse x questo tutti se lo tenevano amico e se decideva che ti avrebbe presa come bersaglio,difficilmente ti avrebbe mollata ed io ero il bersaglio perfetto.

    una volta durante la lezione chiesi di andare al bagno e lui come al solito si trovava fuori dalla classe xchè era stato sbattuto ed io x guardarlo non vidi il secchio con l'acqua che la bidella aveva usato x lavare il vomito di una ragazza,insomma lo feci cadere a terra ed io sopra tra acqua e vomito,pensa tu come se la rideva e come mi ha combinata.

    cmq un giorno, durante la ricreazione,bella la giornata, ci fecero uscire fuori ed anche la sua classe e mentre rientravamo lo vedo che mi si avvicina tutto rosso ma serio e mi dice: na.. tieni e con una velocità che non ti dico mi mette nelle mani 3 o4 fiorellini gialli che aveva strappato da sotto un albero ed io anche di nascosto dalle mie amiche li misi nel diario.


    Beh non era un uomo ma dopo tantissimi anni è quello il ricordo + bello che mi ha conquistata e che ricordo volentieri.

    buona giornata

    LO

    RispondiElimina
  14. non sempre bisogna attaccare bottone, col mio primo ragazzo non servì,era un gran figo e mi conquistò.Terry

    RispondiElimina
  15. Ciao Terry,
    caspita ... mi hai riconosciuto!
    Sam.

    RispondiElimina
  16. lo tu presa da quel ragazzo sei finita tra acqua e vomito io per vedere il mio attuale marito misi il piede nella cacca,che bel ricordo.sonia

    RispondiElimina
  17. Perché non si può credere anche al classico colpo di fulmine? Per me c’è stato.Il mio Valerio era seduto solo in aeroporto a Roma e ….è stato così forte come un impatto. Difficile descrivere,solo chi lo ha vissuto sa. La frase fu, prendiamo un caffè? Da lì è nato tutto.Stupendo.Rachele

    RispondiElimina
  18. Sam parla di attaccare bottone e cercare di far colpo su una ragazza e queste parlano di merda e vomito, se non sono stupide le donne e Sammy.
    Sergio

    RispondiElimina
  19. Ciao Sergio,
    in linea di massima sono d’accordo con te … ma dimmi, quando scrivi: “se non sono stupide le donne e Sammy” … intendi darmi dello stupido anche a me o cosa?
    Puoi farlo, per carità … è giusto per capire.
    Ciao Sergio,
    Sam.

    RispondiElimina
  20. Buongiorno Sam... allora... io andavo a spasso con Sebastien, il mio pastore maremmano al guinzaglio... Ho incontrato il mio Lui e questo è stato il nostro discorso:

    Lui: "Scusi, morde?"
    Io: "No"
    Lui: "E il cane?"

    ... e così è scoccata la scintilla! Che bei ricordi!

    Ciao
    Tiffany

    RispondiElimina
  21. Tu stupido?? Ma che vuoi scherzare? No Sammy tu sei solo un grande! Te lo dico io!! Dicevo solo a Lò e a Sonia.Vedrai che tra un po ti racconterà che s’è innamorata del compaesano con i pannolini. Ciao a grandeee!Sergio.

    RispondiElimina
  22. Sergio,
    la prima parte l'ho capita, la seconda no. Ma va bene lo stesso via!
    A presto,
    Sammy.

    RispondiElimina
  23. tu invece dici d avere avuto delle storie delle ex come è stato x te che t ha detto x farti innamorare DANY;(

    RispondiElimina
  24. Ciao DANY,
    non per sapere i fatti tuoi ma per regolare un po’ i miei.
    Vieni dalla settima costellazione del Borneo oppure quando la Maestra Claudia ti insegnava la “punteggiatura” eri assente perché seguivi le lezioni di “risparmio energia manuale”?
    Ma che ti viene un crampo se scrivi “per” e non “X”??? Oppure una virgola???
    Mah!
    “Traducendo” il tuo commento posso supporre che tu ti stia chiedendo cosa nelle mie esperienze con una donna mi abbia colpito maggiormente.
    Dico bene?
    ……
    Sam.
    PS. Io in quanto a punteggiatura non posso insegnare nulla a nessuno, men che meno in grammatica o altro … nemmeno a Luca Giurato! Se non altro io ci provo però!!!

    RispondiElimina
  25. si ma 6 vecchio Dany

    RispondiElimina
  26. Va bene Dany,
    grazie per il complimento.
    Lei mi disse: “Sam, sei l’uomo più impenetrabile che io abbia mai conosciuto … ma sono certa che sotto quella corazza c’è una persona mite, buona e generosa!”
    Io le risposi: “Demente … sei la donna più demente che io abbia mai conosciuto … ma sono certo che sotto quella catramata di trucco si nasconda una persona demente, scema col botto e cretina da ricovero urgente”!
    In un altro caso, un’altra “lei” mi disse: “Sei la persona più odiosa ed insopportabile che io abbia mai conosciuto … nonostante questo … non so perché … ti adoro lo stesso!”
    Io le risposi: “Tu sei la persona più stupenda che io abbia mai conosciuto … nonostante questo … non so perché … mi fai schifo lo stesso!”
    Alla terza occasione andò un po’ meglio, “lei” mi disse: “Ti sembrerebbe sfacciato se ti invitassi a bere un drink al banco?” Io le risposi: “Ti sembrerebbe faticoso se tu quel drink me lo porteresti qui e poi te ne andresti fuori dalle pa … rure in mogano di questo elegante Bar? Donna!???”
    Alla quarta fu indimenticabile. Lei esordì: “Ciao … sono Angelica … Vale mi ha parlato di te ed io ti osservo da un po’. Dicono tutti che tu sia un tipo solitario, all’antica, burbero e a volte noioso … ti va di spezzare la noia con me? … (Con due dita le cui unghia erano smaltate di rosso rubino mi chiuse le labbra “invitandomi a tacere ancora per un po’, per poi continuare) … so che non sono affari miei e che chiedertelo ti manderà in bestia, ma … ti seccherebbe molto se mi approprierei delle tue splendide mani, delle tue villose e forti braccia, per vivere un’esperienza al settimo cielo?”
    Io … con un sorriso beffardo le risposi:
    “Ciao … sono Diabolico … Satana mi ha parlato di te ed io ti schifo da un po’. Dicono tutti che tu sia una mezza matta e che ti è stato sottratto il cervello per sostituirlo con una massa informe e che sei pure una sgualdrina … ti va di farti spezzare due costole da me? (Con tre dita le strinsi un paio di costole “invitandola” a chiudere quella fogna per poi continuare)… so che non sono affari miei e che chiedertelo ti manderà in bestia, ma … ti seccherebbe molto se mi approprierei delle tue splendide mani, delle tue formose gambe e dei tuoi appariscenti seni, per vivere un’esperienza al settimo piano dell’Ortopedia dell’Ospedale qui all’angolo?”
    Soddisfatta DANY?
    Anch’io!
    Sam.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Alle donne che, convinte finalmente ad abbracciare la parità stiano considerando finalmente di diventare moderne ed approcciare loro invece di dare segnali ed aspettare *sempre* che sia lui (e che capisca i tuoi segnali di fumo), come nei tempi ante-femminismo, dovessero, alla lettura di questo post, scoraggiarsi, visto le risposte acide che l'uomo in questione ha opposto ai tentativi di approccio, si consolino: è un caso particolare e comunque non è molto diverso dal sarcasmo con cui molte donne respingono gli approcci che ancora, troppe volte, sta solo all'uomo tentare.

      Elimina
  27. Ciao Sam. Per me fu un momento veramente romantico. Ero in vacanza con la famiglia al mare, nelle marche. Eravamo in un vecchio bar sul molo quando la radio mise una canzone dolcissima di Sinatra.Lui si alzò dal suo tavolo e senza vergogna e con molta sicurezza di se mi invitò a ballare con lui.Fui sommersa dall’imbarazzo e solo 2 anni dopo abbiamo avuto Daniele il nostro primo figlio.Siamo sempre più affiatati. La vita è stata generosa con me Sam.Lui è un tuo ammiratore. Grazie Sam. Io sono Lina.

    RispondiElimina
  28. Approprierei...che ridere!!! Potresti farci un film con tutti stì racconti matti...da matti!!! Molto divertenti...mi è piaciuto molto il ricordo di LO...un approccio carino e dolce, che non sempre può portare all'inizio di un sentimento, ma resta nel cuore come un bel sogno e per far contento Sergio, vorrei raccontare un mio ricordo che non portò a nulla, bisogna essere in due ad essere attratti e quindi piacersi reciprocamente, questo è ovvio, però alcune persone lasciano qualcosa per sempre nella tua vita, anche solo con un gesto. Attorno i miei 20anni, conoscevo un ragazzo mio coetaneo per motivi di lavoro, lavorava in un'azienda nostra cliente...ci vedavamo spesso, quasi ogni giorno, frà noi c'era quella simpatia amichevole, fra 20enni che si parlano con garbo figli di una generazione, in cui si era ancora puri...un pò ingenui...non ha mai tentato di far colpo in qualche modo, era se stesso, semplice e cortese, anch'io ero del tutto priva di preconcetti e malizia, il giorno del mio compleanno a giugno, non era lui di giro presso la nostra sede aziandale ma un suo collega, un altro ragazzo il quale è arrivato verso le 11.00, ha caricato la merce sul suo Fiorino, ha firmato la bolla e poi è tornato in macchina a prendere un foglio a quadretti accartocciato per me...se ne và...io apro il foglio e dentro ci trovo un papavero, sul foglio gli auguri di buon compleanno. Immaginavo lui che raccoglieva nel prato davanti la sua azianda un pensiero per me. Il regalo più bello, di quelli che non dimentichi più...son passati 15/16 anni e quando ci sentiamo al telefono, per lavoro, la simpatia pulita e amichevole che ci legava è rimasta immutata. Forse i ricordi più belli, gli approcci con l'altro sesso durante la nostra adolescenza sono una palestra di vita, si sbaglia, ci si crede qualcosa che non si è, si cerca di diventar grandi in qualche modo. A quell'età si possono perdonare tanti errori. Diverso è, quando i comportamenti riguardano l'età più adulta. Di ciuffi maschili e cotonate femminili spaziali ne ricordo molte in quegli anni, e chissà quante ore davanti allo specchio solo per catturare lo sguardo di chi ci piaceva...però mi piace pensare che fosse tutto così carino, proprio perchè giovani ed inesperti! Altro ke i giov di ogg. Ciao Sam. Raffaella

    RispondiElimina
  29. Ohhh … Raffaella,
    che cara che sei … mi hai riportato alla mente un episodio simile.
    Finì con una tracheite, due lombo sciatalgie, un’ernia inguinale, sette capelli persi ed un cospicuo rimborso assicurativo: 40€!!!
    Tu immaginavi con aria rapita il tuo lui che raccoglieva il papavero dal prato della sua Azienda, io immaginavo rapito la Forestale che la smezzava a ginocchiate per aver raccolto una margherita e due della Polizia Anti Droga che la sminchiavano di manganellate perché da alcuni papaveri ci si estrae della robaccia per perdenti!!!
    Casi simili … differenti esiti.
    Quel che li accomuna però … è la demenza femminile; quella accomuna un po’ tutto ormai.
    Simpaticamente e scherzosamente,
    Sammy.

    RispondiElimina
  30. Sei strabiliante Sam. Non c'è che dire. Estro e quella giusta dose di stronzo che fanno di te un vero personaggio.
    Complimenti, Alessandra

    RispondiElimina
  31. Ciao Alessandra,
    grazie per i complimenti!
    Non ricordo dove ma "quella giusta dose di stronzo" l'avevo già sentita.
    Ciao e ... a presto,
    Sam.

    RispondiElimina
  32. Certo che con questo blog te ne capitano di matte,vero Sam?

    stanno solo cambiando giocattolino per perdere tempo.e le loro famiglie?

    ore e ore al comp. e i figli i mariti? Poi si lamentano pure,capito?

    E tu così in gamba che gli dai pure retta,Sam non farmi fare nomi ma non ti fidare che ho letto delle cose....
    altro che mamme e persone serie qui bisogna di attaccare bottone solo con chi è donna per davvero e fa la madre non che smucina coi uomini in rete.

    Sam tu sei all'antica e dimostralo,tagliale fuori.
    Una tua amica.

    RispondiElimina
  33. Scusami,
    tanto per chiarirci, “amica”, io darei retta a chi secondo te?
    Lo sai? Oggi sei la quarta persona che offende la mia intelligenza, che certo è bassa al livello di un primate menomato, ma che mi consente di essere “abbastanza stronzo” (come mi è stato detto) da capire certe cose.
    Io non do retta a nessuno né nutro fiducia in nessuno ed esorto tutti a fare lo stesso con me, visto che questo, è Internet. I meccanismi li ho capiti tutti, i giochi per darsi voce da soli con nomi fasulli li ho compresi al volo, ho talmente tanti indizi che mi fanno davvero arrivare a dubitare fortemente sulla sincerità di alcuni … nonostante questo, io uso concedere il beneficio del dubbio … perché sai, perfino il tuo commento potrebbe portare una firma diversa.
    Ne sono sdegnato, offeso, rammaricato ed incredulo … già … le donne ed i loro mal’affari mi fanno sempre quest’effetto.
    In ogni caso, “amica”, sappi che io so molto di più di quel che scrivo e se dovevano essere prese le misure per “valutare” certe persone … l’ho già fatto.
    Ma … se tu fossi autentica, grazie dell’incoraggiamento, ne terrò da conto.
    Sam.

    RispondiElimina
  34. Si Sam ho capito.Guarda che io ti conosco personalmente e so che non sei stupido ma a volte sembra che su questo blog tu ignori evidenze che nella vita reale rigetti fortemente. Sam c’è una lealtà in ogni cosa che si fa e perfino fare le facili su internet ha il suo discutibile peso.Sammy io so chi sei e per questo mi dispiacerebbe che tu ne fossi ferito. sei un uomo desiderabile e forte,tu sei vero e solidale non farti beffare da queste ragazzine e ragazzini in crisi ormonale. Io se non l’hai già capito sono Rosalba.

    RispondiElimina
  35. ROSALBA???!!!
    Non ci credo! Ma sei davvero tu??? Insomma … sapevo che seguivi il mio blog ma non così assiduamente!
    Min ………. chia che complimenti che mi hai fatto!
    E come mai quando vieni a casa mi ricopri di frecciatine ed offese?
    Ma tu guarda che amabile sorpresa!!!
    Ma … senti Rosalba, io non ignoro nulla e se questa è l’impressione è perché desidero mantenere un certo contegno sul mio blog. Io sono molto deluso, lo ammetto, da alcuni che per un po’ si sono finti personaggi sensibili ed affidabili ma non posso giudicare nessuno perché non conosco davvero nessuno e perché sarebbe sbagliato ed ingiusto farlo. “Tagliare” fuori qualcuno non porterebbe a nulla perché continuerebbe ad annoiarci sotto falsi nomi. Tu sai bene che io do al Blog l’importanza che merita e che non rimarrei ferito da nulla perché Internet e i suoi subdoli inganni mi portano ad essere prevenuto. Apprezzo la tua preoccupazione ma voglio altresì rassicurarti che certe faccende “brufolose” non mi sfiorano affatto.
    Ciao Rosa’,
    … Sammy.

    RispondiElimina
  36. Perché quando siamo da te tutti ci divertiamo a prenderti in giro.”Puffo”!Rosa’.

    RispondiElimina
  37. Sam-Puffo,
    sono Stella Stellina-Diane........ !!!!
    Sono stata un po' in disparte... non ero dell'umore giusto.. ora va meglio, vorei solo che passasse completamente la voglia di vendetta che non porta mai nulla di buono, ma in realta' forse xche' buona lo sono io, sta gia' passando, sostituita dalla compassione. Quando gli accadimenti sono cosi' "pesanti" le persone stesse responsabili mi fanno pena, di sicuro fanno una vita d'inferno....

    Vabbe' bando alle ciance..... lo sai che non ho voglia di raccontare nulla x oggi? Magari nei prox giorni.... anzi si', questo lo voglio dire.... la cosa di cui ho sempre avuto bisogno nel primo incontro e' il feeling, senza quello non ho mai dato seguito a nulla... una persona deve scherzare quanto me, essere ironica quanto me, e negli uomini mi colpisce molto la voce...
    Non mi va di scendere nel particolare....un'altra volta forse...
    Pero' che bello il racconto di Rachele (chi fu a dire la suddetta frase?) e quello di di Lina.....

    Stella Stellina
    P.S.
    Norm tutto bene? Prepariamo un tombaperta x carla??
    Tiffany........ ma dai !!!!!!!
    Lo' quando andiamo a sbronzarci da Sam?
    Chiara bentornata..... xche' il tuo fidanzato ha qualcosa contro questo blog? Chiedo cosi' solo x curiosita', magari mi fai riflettere e abbandono anche io st'antipatico e odioso di Sam(oggi non ce l'ho fatta a fingere di non odiarti sam, perdonami).
    Buon pomeriggio a tutti....

    RispondiElimina
  38. Ciao “Stella Stellina”,
    ti leggo solo adesso, ero a concimare!
    Ora, dopo doccia e cena sono già in pantofole, solo soletto a vedere (pausa Blog a parte) un film piuttosto divertente.
    Oggi ho qualche strano problema agli occhi … uno dei tanti (spero).
    Normy sta bene … oggi è a Roma per fare da guida a dei parenti Americani, il suo piede sta meglio e proprio poco fa m’ha chiesto di salutarvi tutti.
    “Stella Stellina” … leggo da te questa frase: “Quando gli accadimenti sono cosi' "pesanti" le persone stesse responsabili mi fanno pena, di sicuro fanno una vita d'inferno....” … io non lo so se ho inteso bene, se sono stato in grado di intuire e … essendo uomo, queste “qualità” (dico sul serio) mi mancano davvero; ma in questi giorni anch’io sto soffrendo moltissimo … per i soliti giochi della vita, (infatti) mi ritrovo, mio malgrado, a dovermi ri-incontrare con la persona che mi ha distrutto la vita (inutile specificare che si tratta di una donna) … pensavo di aver digerito, tra mille atroci dolori, la cosa, ma vederla atteggiarsi a star, come se nulla fosse mai accaduto e con un menefreghismo letteralmente spaventoso verso i suoi stessi cari … mi ha spaccato il cuore!!!
    Compassione??? Non ci riesco!
    Sono sincero, proprio … io non riesco a perdonarla. Potrebbe andare a piedi su Marte per gridarmi di perdonarla ma non riuscirei neppure a salvargli la vita e … detto da me … ti assicuro che ha un grosso peso.
    Specifico che non c’è nulla che mi abbia mai legato a questa persona se non ragioni professionali, ma “indirettamente” (ma con mosse ben mirate) mi ha distrutto la vita.
    Ti stimo moltissimo “Stella Stellina” … tu riesci ad avere compassione o forse pietà … io no! Assolutamente NO!
    Spero che per te vada meglio da adesso in poi. Sono certo che tu sia una bella persona e sicuramente non meriti di essere sofferente.
    Tieni duro!
    Un forte augurio,
    Sam.

    RispondiElimina
  39. Stellina e Sam, mi dispiace molto per le vostre situazioni.E’ chiaro che avete incappato nelle persone sbagliate.Stellina sei meravigliosa e Sam sei speciale. Insieme tenete duro va bene? Un abbraccio forte forte Chiara.

    RispondiElimina
  40. Buonasera Chiara,
    grazie.
    “Stella Stellina” dice: “chissà che vita d’inferno che fanno” ‘sti qua’.
    Mica lo so se è vero!
    Come mai certi esseri disumani vivono sempre al top?
    Ovvio! Non si fanno scrupoli a schiacciare gli altri per salire sempre di gradino.
    Hai presente la frase: “se ne vanno sempre i migliori”? Miiiiiiiiiinnnnn ….. se è vero!!! Ma lasciamo perdere per adesso, ho il sangue talmente amaro che stasera punto anch’io su un drink PESANTE ma dolce!
    E pensare che c’è chi ammazzerebbe per essere disturbato durante una … mah!!! Lasciamo perdere va’!!!
    Grazie Chiara,
    Sam.

    RispondiElimina
  41. Ciao Sammy,una domanda:com te lo spieghi tutto questo silenzio sul blog?Veronica

    RispondiElimina
  42. Veronica … ciao,
    ti sono sincero … non me lo spiego!
    I lettori sono in crescita come sempre ma “i soliti” non commentano.
    Ma sai … ci vuol poco a perdere interesse per qualcosa.
    L’ho notato … a dire il vero mi fa anche un po’ comodo visto che ricevevo certe cretinate da farmi perdere solo un mucchio di tempo.
    Meglio così.
    Ciao.
    Sam.

    RispondiElimina
  43. Sam,
    mi fanno compassione sai xche'? Perche' quando uno/a deve mostrarsi agli altri completamente diverso da quel che e', sicuramente si fa schifo da solo !!!!!
    La rabbia poi ti viene sai quando? Se 'st'essere e' riuscito a fregare te e tanti altri, vantando qualsiasi cosa materiale o spirituale che in realta' non ha, e TU te ne accorgi, vai a cercare le prove certe, le ottieni e quindi hai la sicurezza matematica che non sia quel che racconta..... Ma sai che e' stato/a ed e' cosi' abile che gli altri non ti crederanno mai, anzi si alleano con lui/lei perche' pernsano che tu parli per invidia e gelosia.... La' mi incazz come una iena..... Gente che continua ad idolatrare sti esseri e tu sai bene che razza di schifosi invece siano!!!!! GIA' MI RIMONTA LA RABBIA!!!
    E' terribile guarda, poi io x carattere purtroppo sono polemica e vendicativa.... E questi riescono a farti passare per cattiva, si' lo sono ma e' per reazione alle tue azioni, str......
    Scusa se sono scesa nel personale, ma un po' mi son sfogata!!!! Poi si', magari come dici tu all'apparenza vivono al top, e quanta volglia c'e' che invece TUTTI sappiano chi sono..... CHE SCHIFO!
    Mi aiutate a spargere la voce che il Tal XXXXXXX XXXXXXXXXXXX abitante a XXXXXX e' in realta' un poveraccio, mitomane, megalomane, protestato, che vive alle spalle della gente che riesce a fregare????? E che non e' affatto un onore essere tra le sue amicizie? E che io ho le prove provate di tutto questo? E spero che almeno quando gli ho sbattuto in faccia la verita' un po' si sia vergognato!!!!!!! E spero anche che ora abbia almeno un po' di paura che gli rovini l'harem di genuflessi che ha intorno e tremi ogni qualvolta sente la mia presenza!!!!! E, lo devo ammettere, sarei felice se riuscissi a rendere pubblici i suoi misfatti e ad esser creduta. Ma non succedera' mai, lo credono un idolo....

    Grazie Sam !!!!

    Stella Stellina
    P.S.
    Sam, credimi questi la mattina si specchiano e si girano velocemente dall'altra parte..... almeno per schivare lo sputo che parte naturale dalla loro bocca!
    Grazie Chiara, sei molto cara.

    RispondiElimina
  44. Sam,
    a me non sembra che ci sia silenzio, anzi. Ho visto che in tanti nuovi hanno commentato, forse xche' hai chiesto di esternare un'esperienza vissuta. Quindi non credo che Veronica abbia ragione. Ho letto tiffany, lo' e anche betta, e' tornata anche chiara, norm non c'e' xche' ha qualche problema..... Io mi son presa una vacanza xche' ho un po' di "cavolacci" , ma son tornata e vedo anche un po' di luce alla fine del tunnel e (mo' scusate ma me capisco da sola!) credo che qualcuno mi abbia voluto aiutare....Alla faccia di chi dico io..............

    Buon pomeriggio a tutti

    Stella Stellina
    P.S.
    TIFFANYYYYYYYYYYY, LOOOOOOOOOOOO', BETTAAAAAAAA, GIOVANNIIIIIIIIIIII.... ci accusano di aver lasciato da solo Sam, dove siete tutti?????

    RispondiElimina
  45. Ciao “Stella Stellina”,
    il silenzio c’è … dammi retta! E’ solo che la voce è indirizzata altrove. Ciao,
    Sam.

    RispondiElimina
  46. “Stella Stellina”,
    leggere il tuo commento mi ha fatto male e bene allo stesso tempo. Vivo la situazione da te descritta (parola per parola) da ormai 2 anni!
    E’ un dolore lancinante e costante, che si ripresenta sempre più acuto ed insopportabile proprio quando queste persone hai la sfortuna di vederle interagire con tutta quella gente che crede di avere a che fare con un dio in terra, senza sapere di avere a che fare (invece) con un essere profondamente calcolatore, maligno, beffardo, avido, geloso senza misura e stupido allo stesso tempo … e … basta … meglio che mi fermi qui!
    Purtroppo non ci sono leggi apposite per smascherare la cattiveria delle persone, dico “purtroppo” perché altrimenti io, anziché chiedermi cosa mangiare stasera (perché c’è poco o nulla proprio a causa di questa persona), dovrei soltanto scegliere cosa gustare tra i cibi più costosi e ricercati del Paese!!!
    Spero con tutto il mio cuore che il loro “vivere bene” sia cosparso di centinaia di medicinali!!!
    Ma continuo ad essere meravigliato per come tu riesca a fronteggiare la cosa!
    Complimenti!!!
    Ciao,
    Sam.

    RispondiElimina
  47. Ciao Sam scusami è solo che...
    Sammy ho bisogno di un po di tempo ma del tuo blog non mi allontano, sempre se tu mi vuoi.

    ciao stella stellina,(quanto ..niente)chiara io non ti conosco molto bene ma chi ti conosce è felice ed io mi associo a loro,ben tornata.
    ciao
    LO

    RispondiElimina
  48. Lo', scusa non ho capito il "quanto...niente" tra parentesi....
    Mi aiuti a capire?

    Stella Stellina

    RispondiElimina
  49. Sam,
    e che caspita dovrei fare???? L'"essere" ha raccontato cavolate a tutto il mondo, le persone che mi sono intorno mi credono, xche' hanno sentito anche altri.... ma quelli che lo conoscono superficialmente e "virtualmente" vedono il suo essere gentile ed educato e il suo scrivere pacato e non crederebbero mai a che furfante e' realmente.... Uno che si vanta di avere cio' che non ha, ne' materialmente, ne' spiritualmente....
    ""hai la sfortuna di vederle interagire con tutta quella gente che crede di avere a che fare con un dio in terra ..... "" sapessi Sam queste parole quanto ci accomunano e quanto ti capisco, quella rabbia sorda che ti devi tener dentro... puoi solo scegliere di non averle piu' materialmente vicino.... pero' che bello quando loro sono in una piazza "virtuale" e tu arrivi... secondo me gli prende il coccolone xche' tu in qualsiasi momento potresti spararne qualcuna..... ma se provi a farlo gli altri ti dicono ma xche' tutto questo accanimento? E LO SO IO PERCHE', ma non posso dirlo xche' non ci credereste mai, dovreste conoscerlo davvero o parlare con chi l'ha conosciuto "furfante" per giudicare..... CHE RABBISSIMA!!!!!!!!! Pero' mi rendo anche conto di quanto la gente si accontenti dell'apparenza.... Persona perbene xche' e' educato e gentile, ma non lo sapete che i truffatori migliori son cosi'?????? Per fortuna non ho avuto danni materiali e neanche di altro tipo (se non rabbia) xche' il mio sesto senso mi ha guidato... a pelle non mi son fidata dopo la prima innocente bugia scoperta...
    E' giusto concedere la nostra fiducia ma se sbagli una volta e ti concedo un'altra occasione e' difficile che tu riesca a fregarmi di nuovo....... stai fuori tal XXXXXXX XXXXXXXXXXXX abitante a XXXXXX!

    Oh!!!!!!!

    Stella Stellina
    P.S.
    Tiffany, ti stimo come donna ironica e intelligente.... che dispettuccio faresti a sto tizio????
    Sam, perdonami la personalizzazione e l'uscita di tema dal post......
    Giovanni .... non sei piu' dei nostri?

    RispondiElimina
  50. Scusa “Stella Stellina” …
    riesco a risponderti solo adesso.
    Quando ho letto questo tuo commento, per la prima volta, ho pensato che chi scriveva fossi io!
    Tu dici di non aver perso nulla, ti sei presa solo una bella incavolatura … beh … io ho perso ben 11 anni del mio duro lavoro!!!
    Chi mi è vicino ha perso una famiglia unita, un credo, la motivazione e la propria “vocazione” nella vita!
    Poi … la “stella più brillante del firmamento” eccola rispuntare (proprio in questi giorni), più raggiante che mai, più ricca di assenzi che mai, più beffarda e menefreghista che mai … dove va lei le persone che la “conoscono” la osannano manco fosse la Madonna, tutte lì a fare a gara per passare un minuto con lei, tutte pronte ed avide della sua compagnia … trova “tappeti rossi” ovunque lei vada, dall’ospitalità gratuita ai doni materiali, da un’IMMERITATISSIMA stima ad un incredibile (nel vero senso della parola) senso di riverenza verso “sua maestà”!
    Ha distrutto una famiglia felice, ha abbandonato figli e marito, ha preso per i fondelli intere comunità, ha creato scandalo ovunque, ha mandato a pallini un progetto di volontariato unico in Italia e onesto come pochi e che per essere realizzato alla perfezione si sono impiegati ben 20 anni eppure lei … paradossalmente … ne è uscita a testa alta, inscalfita, e perfino “compresa” giocando la carta della vittima con un astuzia propria del diavolo!!!
    Intorno a se ha lasciato anziani moribondi morire in isolati letti di ospedale, persone brillanti senza uno straccio di impiego, e la sua famiglia … tutto per rincorrere i suoi sogni, per dare sfogo alla sua sconfinata gelosia e per appagare il suo svergognato egoismo … e poi mi sento dire che bisogna saper perdonare!
    Beh “Stella Stellina” … non sono un’ipocrita, non medito vendetta né auguro del male … ma di più io non riesco a fare … per cose del genere io non riesco a perdonare!
    Forse dovrei vergognarmi per questo … ma è la pura e semplice verità … non riesco a perdonarla né mai ci riuscirò!
    E … credimi, scegliere di starle lontano … in tal casi talvolta non basta neppure!
    Con stima,
    Sam.

    RispondiElimina
  51. Cioa Sam sono Giovanni.Che cara Stellina, ma che sfortuna a capitare con certi personaggi.Come sta Norm? Io scusami ma il compiuter non lo accendevo da giorni per altri impegni ho preso una bella influenza. Sam cerca di non soffrirci per cio che ti hanno fatto vedrai che la vita poi fa i conti con tutti,.Purtroppo però a volte quando accade non non siamo presenti.Ti abbraccio forte caro mio.Dai un saluta a tutti a Stella e a Norm e pure a tiffani. Buonaerata

    RispondiElimina
  52. Giovanni!!!
    Mi chiedevo!!!
    Come stai? Spero meglio … ma come … proprio i nostri nonni ci insegnavano che “aprile non ti scoprire” e tu ti becchi l’influenza? Monello!!!
    Giovanni … è un grande onore per me che tu mi segua … dico sul serio.
    Farò tesoro dei tuoi suggerimenti … ma condivido particolarmente il tuo: “Purtroppo però a volte quando accade non non siamo presenti.” Già … purtroppo!
    Giovanni … presenterò!
    Norm vi saluta tutti, rientrerà da Roma questa sera, mi ha già prenotato una birra in una botte e con una cannuccia per affogarcisi dentro.
    Ciao Giovanni …
    Sammy.

    RispondiElimina
  53. Sam,
    questa storia che racconti mi riporta alla mente qualcosa di simile a cui tu accennasti tanto tempo fa e che aveva per altro protagonista un tuo caro amico...., ricordo bene e ricordo l'amico ???
    Si', per fortuna Sam io non c'ho perso nulla, non sono proprio quel che si dice una "donna ingenua e indifesa" e se non tutto quadra difficilmente mi lascio andare, e rimango ancora nella convinzione che "l'essere in questione" sia una persona malata.... le sparava troppo grosse !!!!!!! A me hanno messo la pulce nell'orecchio e in piu' avevo qualche titubanza da cose annunciate e mai verificatesi, e mi son andata a guardare i "cavoli miei"....
    Una cosa pero' la devo dire a sua discolpa, devo riconoscergli onesta' di sentimenti, questo si'.... E anche purtroppo l'immaturita' di non capire che quando tieni a una persona puoi guardarla negli occhi, fare tabula rasa, fregartene delle cavolate che hai raccontato agli altri, provare vergogna, sentirti umiliato ma iniziare a dire la verita' almeno a lei..... ma ci vogliono 2 palle cosi' x far questo e non tutti le hanno!!!
    Vabbe' mo' lo dico, per fortuna il mio cuore si era provvidenzialmente tenuto a distanza!!!

    Giovanni che piacere risentirti, tu non ci devi abbandonare capito???? Mi da' tanta serenita' leggerti e grazie per l'interessamento e il sostegno, sono ONORATA di essere la tua preferita. Ti abbraccio forte.

    Sam, ma dov'e' finita sta gente? Vacanze post-pasquali??

    Buon pomeriggio

    Stella Stellina

    P.S.
    Sam mettiamo la multa a chi non c'e'?? E alla riunione "bloggheriale" a casa tu alaveranno i piatti.
    Norm un abbraccio ... forse 2!!

    RispondiElimina
  54. LOoooooooooooooo',
    io TI VOGLIO qui !!!!!

    Stella Stellina

    RispondiElimina
  55. Tiffany,
    t'ho chiesto un parere!! Si puo' sapere dove sei finita? La smetti di lucida' tutta l'argenteria del tuo negozio??
    E smettila anche di preparare tutte ste colazioni, facesse colazione a casa sua tutta sta gente!!!
    Con chi dovrei ridere io quando mi prendono i 5 minuti? Sai bene che non posso sperare in Sam!!!!!!!!!!!

    Stella Stellina

    RispondiElimina
  56. Vedi “Stella Stellina”,
    ho scoperto, prima di questa mia triste esperienza, di avere una sciocca fiducia nelle persone. In realtà io e … non solo … eravamo perfettamente coscienti di ciò che sarebbe potuto accadere ma davvero non credevamo che quest’essere fosse arrivata a tanto.
    Ingenuità?
    Forse.
    O forse eravamo talmente presi dal nostro lavoro da ignorare certi chiarissimi segnali.
    Ovvio che adesso, qualunque sia la ragione, mi fido delle donne come mi fido dei politici!
    Hai mai sentito la frase: “metterci la croce sopra”? … beh … nella mia versione è un po’ diversa … ma ti assicuro che certe “persone” potrebbero bussare alla mia porta con tutte le più buone intenzioni possibili, vestite di sacco dal rimorso, pentite, cambiate e tutto quello che ti pare … ma di perdono, almeno con me, non se ne parla!!!
    Ma … torniamo a noi.
    Si … ci sono molti assenti.
    Ciao …
    Sammy.

    RispondiElimina
  57. stella stellina sono qui,non vi mollo lo giuro,un po di pazienza,in questo momento so che nessuno mi crederà ma ho portato del lavoro a casa e sto lavorando al pc.

    vi voglio bene non vi lascio neanche se mi mettono un coltello alla gola,scema lo sono di sicuro e continuo ad esserlo ma voltare le spalle ai miei amici,mai,anche se ho altro x la testa!

    LO
    PS :ma non vi credete che acquisto avete fatto con me,ne sono consapevole,xò sono così

    RispondiElimina
  58. Sam,
    e' colpa tua forse???? Mi son distratta e hai combinato qualcosa????
    Mah...........

    Stella Stellina

    RispondiElimina
  59. No "Stella Stellina",
    io questa volta non c'entro nulla.
    Che devo dire?
    Avranno altro da fare, boooh!
    Ciao e buona serata.
    Sam.

    RispondiElimina
  60. stellina bella,splendente e divertente che cosa c'entra sam con la mia vita da demente?

    sam xchè danno sempre la colpa a te quando non c'entri niente?

    ho letto le vostre esperienza sapete che penso?
    AMMAZZA che tipi tosti che sono!

    xò sam c'è una frase che hai scritto e che mi ha colpito:mi fido delle donne (di alcune donne)mica so tutte così?altrimenti vivi male.non faresti il dispetto a loro ma staresti male tu.

    ma sicuramente sai quello che pensi meglio di chiunque altro,non te lo sto certo a dire specialmente io.

    ciao vi voglio bene e buona serata

    LO

    RispondiElimina
  61. Capito qua per caso per la prima volta e mentre leggevo ho pensato "Caspita questo ne ha prese di batoste per diventare così!"
    Vorrei avere lo stesso tuo atteggiamento nei confronti degli uomini, o meglio nei confronti della maggior parte... magari potrei divertirmi anche io così.
    Forse continuerò a leggerti, in fondo il post è divertente, molto in fondo... dove c'è scritto "Modello Simple. Immagini dei modelli di luoman. Powered by Blogger."

    Ciao, continua così
    Rob3

    RispondiElimina
  62. Bella domanda Sam, la prima cosa che mi è piaciuta del mio ragazzo era il suo sorriso, perchè faceva sorridere anche me.Non un sorriso a 32 denti macchè un sorriso semplice morbido e sincero.

    RispondiElimina
  63. Caro Sam, ciò che hai scritto mi è piaciuto molto! Io non ho ancora trovato l'uomo dei miei sogni, in quanto non ho ancora compiuto la maggiore età! Ho solo 15 anni, ma volevo comunque informarti della mia opinione! Io credo nel colpo di fulmine! Non condivido tutto ciò che hai detto.. Si è vero, per quel che ne so, le donne sono incontentabili.. Ma non sono tutte come le spasimanti che hai avuto! Le donne sanno dare soddisfazioni e valgono molto.. Grazie per avermi letto! Spero in una tua risposta -anche se sono in ritardo- e spero di imparare molto dato che ne devo mangiare di pagnotte per capire come funziona la vita!! Grazie di tutto!
    Alessandra.

    RispondiElimina
  64. Buongiorno Alessandra ...
    stavo riflettendo: "caspita, 15 anni e già cerca l'uomo dei suoi sogni!" ... no no, non è una critica, ci mancherebbe, è solo che talvolta mi rendo conto di quanto i tempi corrano veloci, di quanto questo strano mondo sia cambiato in una manciata d'anni e ... e di quanto mi sia impossibile adattarmi.
    Alessandra ... vuoi che alla mia età non mi sia accorto che "le donne sanno dare soddisfazioni e valgono molto"?
    Ma certo che è così!
    Anche se io avrei aggiunto "alcune donne" etc. etc. etc.
    Tuttavia anche nell'"attaccar bottone" oggi si bruciano le tappe e questo svilisce un rapporto ancor prima che fiorisca.
    Non diamo più all'amore il tempo di maturare e cioè di passare dall'infatuazione all'amore vero e proprio che, se me lo concedi, è un sentimento talmente profondo che non conosce ostacoli né vincoli ... e non come oggi che ci si lascia per un non nulla.
    Ad ogni modo ... apprezzo la tua predisposizione ad imparare, l'umiltà è il segreto per capire prima degli altri.
    Ti auguro una buona giornata.
    Sam.

    RispondiElimina
  65. Ciao Sam, hai ragione, è un po' presto per l'uomo dei sogni. Meglio soli che male accompagnati! Non posso darti torto, il mondo sta cambiando (anche se sono un po' troppo giovane per accorgermene). Ti ringrazio di avermi risposto, mi hai fatto capire che bisogna dare tempo al tempo!
    Ri-grazie e buona serata.
    Alessandra.

    RispondiElimina